mercoledì, 25 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, Borrell: “Mariupol è l’Aleppo europea”. Kharkiv: “Negli attacchi 5 morti e 11 feriti”

Kiev: “Oggi evacuazione civili dall’Azovstal”. “Minano la sicurezza e la stabilità”, queste invece le parole sugli eventi della Transnistria. Bilancio dei bersagli russi e dei civili ucraini colpiti. L’intelligence della Gb: “La battaglia del Donbass resta il principale obiettivo strategico della Russia per raggiungere lo scopo dichiarato di assicurarsi il controllo degli oblast di Donetsk e Lugansk".

Da non perdere

Nel 65esimo giorno del conflitto, l’alto rappresentante dell’Ue per gli Affari Esteri, Borrell: “Mariupol è l’Aleppo europea”; si esprime anche sulla situazione della Transnistria. Nella giornata di ieri, la città situata nell’oblast di Donetsk non ha avuto tregua. Colpita ripetutamente da raid aerei e bombe al fosforo. È stato bombardato l’ospedale da campo dell’acciaieria Azovstal, e per oggi è prevista l’operazione di evacuazione dei civili, fa sapere Zelensky. “I russi cominciano a lasciare Mariupol”, queste le parole del governo statunitense che ha supposto la ritirata delle truppe russe dalla città per dirigersi, probabilmente, verso la regione del Donbass. Anche secondo il Regno Unito, questo resta il principale obiettivo strategico di Mosca. Il Comando dell’Areonautica militare dell’Ucraina fa il bilancio dei bersagli aerei russi abbattuti, nelle ultime 24 ore sono stati 15. Arriva anche il bilancio dei civili colpiti in 1 giorno a Kharkiv: 5 morti e 11 feriti.

Borrell: “Mariupol è l’Aleppo europea”

La città è stata rasa al suolo, con migliaia di civili uccisi. Faremo di tutto per porre fine a questa guerra il più presto possibile. E a tal fine continueremo ad aiutare l’Ucraina”. Questo il tweet di Josep Borrell. “La guerra in Ucraina sta trasformando la geopolitica globale”, ha aggiunto. “Mariupol è l’Aleppo europea”,  l’accostamento alla città della Siria settentrionale calza alla perfezione. Aleppo ha affrontato una delle battaglie più sanguinose di tutta la guerra civile siriana, ad oggi è un cumulo di polvere e macerie.

L’alto rappresentante si esprime anche sugli eventi che hanno interessato la Transnistria. “Le segnalazioni di incidenti verificatasi negli ultimi giorni nella regione transnistriana della Moldova minano la sicurezza e la stabilità. L’Ue invita tutti gli attori responsabili a evitare di destabilizzare la situazione”.

Kiev prepara evacuazione civili dall’Azovstal

È prevista per oggi un’operazione per evacuare i rifugiati dall’Acciaieria di Mariupol, questo fa sapere Reuters sul proprio sito citando le parole del presidente Zelensky: “Per oggi è in programma un’operazione per far uscire i civili dalla fabbrica”. L’ha affermato l’ufficio presidenziale, senza fornire ulteriori dettagli. Dopo i bombardamenti che ha subito ieri da parte delle truppe russe, tutta la città è in affanno. Secondo gli States, Mosca ha iniziato la sua ritirata per dirigersi nel Donbass.

Gran Bretagna: “Donbass resta obiettivo strategico della Russia”

L’Intelligence britannica nel suo quotidiano aggiornamento della guerra in Ucraina: “La battaglia del Donbass resta il principale obiettivo strategico della Russia per raggiungere lo scopo dichiarato di assicurarsi il controllo degli oblast di Donetsk e Lugansk”. In questi oblast, nell’est dell’Ucraina, “i combattimenti sono stati particolarmente forti intorno a Lysychansk e Severodonetsk, con un tentativo di avanzare a sud da Izium verso Slavyansk”. Ha sottolineato che a “causa della forte resistenza ucraina, le conquiste territoriali russe sono state limitate e ottenute a un costo significativo per le forze di Mosca”.

Abbattuti 15 bersagli aerei russi

Le forze armate ucraine hanno colpito ed abbattuto 15 bersagli aerei russi, questo riporta l’agenzia Ukrinform citando il Comando dell’Areonautica Militare dell’Ucraina. Nello specifico si tratta di 1 aereo, 5 missili da crociera e 9 droni.

Kharkiv: “Negli attacchi 5 morti e 11 feriti”

Il governatore Oleh Synegubov fa sapere che “i bombardamenti russi nell’oblast di Kharkiv hanno ucciso 5 civili e ne hanno feriti 11 nelle ultime 24 ore”. Ha spiegato che la Russia sta continuando a bombardare gli insediamenti nella regione. “Le truppe di Mosca hanno fatto un altro tentativo di avanzare da Izium nella direzione di Brazhkivka, Dovhenky e Velyka Komyshuvakha”, ha aggiunto Synegubov.

Ultime notizie