mercoledì, 25 Maggio 2022

Guerra in Ucraina, 500 militari ucraini uccisi in Donbass. ONU a Lavrov: “Va fatto di tutto per cessare il fuoco”. Guterres da Putin

Nella notte circa 500 militari ucraini sono stati uccisi dai soldati russi in Donbass. Il segretario dell'ONU Antonio Guterres ha incontrato questa mattina Sergej Lavrov. Più tardi al Cremlino anche da Vladimir Putin. Incontro fortemente avversato da Zelensky.

Da non perdere

“Oggi siamo qui riuniti, oltre 40 Paesi, per sostenere l’Ucraina nella guerra con la Russia”. A pronunciarsi così è stato Lloyd Austin, segretario della difesa Usa, in occasione del vertice tenutosi questa mattina presso la base militare americana Ramstein, in Germania. Poi ha aggiunto: “L’Ucraina ha fatto un lavoro straordinario nel difendersi dall’aggressione russa, e la battaglia di Kiev entrerà nei libri di storia. Ora, però, la situazione è cambiata. L’offensiva di Mosca si è concentrata nel Donbass, e dobbiamo capire cosa serve per vincere la guerra”.

Cinquecento militari ucraini uccisi in Donbass.

Nella notte, intanto, circa 500 militari ucraini sono stati uccisi dai soldati russi in Donbass. A renderlo noto è stato il portavoce del ministero della Difesa russo Igor Konashenkov, citato da Tass. Le Nazioni Unite, poi, hanno stimato che il numero di persone in fuga dal loro Paese possa raggiungere a breve gli 8,3 milioni. Attualmente sarebbero poco più di 5,2 milioni. In mattinata, poi, c’è stato un lungo colloquio telefonico tra Putin e il presidente turco Erdogan. Sul tavolo la situazione ucraina. A comunicarlo è stato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, secondo quanto riportato da Interfax.

ONU a Lavrov: “Va fatto di tutto per cessare il fuoco”.

“Siamo fortemente interessati a trovare un modo concreto per creare le condizioni necessarie ad un cessate il fuoco il prima possibile. Dobbiamo fare di tutto”, ha detto il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres, in un incontro con il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov. Più tardi, il segretario sarà ricevuto al Cremlino anche da Vladimir Putin. Incontro fortemente avversato da Zelensky, che si è detto in disaccordo con la strategia diplomatica intrapresa dall’Organizzazione.

Ultime notizie