martedì, 29 Novembre 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

guerra

Guerra in Ucraina, missili su Nikopol e Dnipro: distrutto edificio. Dtek: “Nuove interruzioni di corrente programmate Energia per tutti 3 ore al giorno”

Questa mattina i soldati russi hanno attaccato la regione di Sumy causando 30 esplosioni in 45 minuti. Secondo quanto afferma la Marina Ucraina diverse navi russe sarebbero pronte a uno scontro nel Mar Nero e nel Mediterraneo. Oltre a proporsi come mediatore Papa Francesco ha accusato mosca di alcuni presunti crimini, causando le proteste dell'ambasciatore russo Avdeev.

Guerra in Ucraina, missili nel Donetsk: distrutto asilo. Europa approva pacchetto di aiuti: “Per Kiev 18miliardi”

Dopo il black out causato dai bombardamenti di ieri, 3 delle centrali nucleari colpite sono state ricollegate all'energia elettrica. In Russia è stata approvata una nuova legge anti LGBT che prevede multe fino a 10milioni di rubli per la propaganda e cambio di sesso. I servizi di sicurezza russi hanno annunciato di aver sventato un sabotaggio diretto al gasdotto di Volgograd.

Guerra in Ucraina, esplosione a Kiev causa 6 morti e 3 feriti. Anche Europa approva risoluzione contro la Russia: “Promotrice di terrorismo”

Nella giornata di ieri i russi hanno attaccato un convoglio umanitario diretto a Zaporizhzhia. Secondo quanto riferito da Unian, la Turchia ha consegnato a Kiev il sistema di lanciarazzi multipli. A causa dei danni alle strutture energetiche dell'Ucraina, secondo il sindaco della capitale il paese dovrà affrontare un inverno peggiore di quello della seconda guerra mondiale.

Guerra in Ucraina, Kherson sotto le bombe trovate altre camere di tortura. Nato: “Approvare ingresso di Finlandia e Svezia”

Per il ministro della Difesa ucraino i continui attacchi alle strutture energetiche servono a uccidere la popolazione lasciandola al freddo. Ukrenergo ha annunciato di aver tagliato l'elettricità a Kiev e che non verranno attuati i piani di emergenza sull'energia. Due soldati russi arrestati dal loro comandante per aver rifiutato di combattere.

Guerra in Ucraina, attaccate centrali elettriche a Vilnyansk: 9 morti. Indagini Aiea: “Niente tracce nucleari Russia si ritiri da Zaporizhzhia”

Durante la notte le Forze Armate russe hanno attaccato Zaporizhzhia distruggendo la sede di un edificio culturale. Zelensky ha dichiarato che in seguito ai raid missilistici dei giorni scorsi contro le centrali elettriche, oltre 10 milioni di cittadini sono rimasti senza energia. Altri attacchi contro infrastrutture energetiche sono avvenuti questa notte a Nikopol.

Guerra in Ucraina, bombe su Kiev e Odessa. Pentagono: “Missile in Polonia responsabilità di Mosca”

Un missile russo ha colpito un'infrastruttura di Odessa durante gli attacchi lanciati su diverse città ucraine da parte di Mosca. Anche a Kiev e nella regione circostante si è attivato il sistema di difesa aerea in seguito agli attacchi missilistici delle truppe russe. A Kiev, in particolare, è stata avvertita un'esplosione.

Guerra in Ucraina, allerta aerea in tutto il Paese. Medvedev: “Occidente corre verso conflitto mondiale”

La Polonia non ha, fino ad ora, invocato l'articolo 4 della Nato, il quale prevede che le parti sono tenute a consultarsi ogniqualvolta, a giudizio di una di esse, l'integrità territoriale, l'indipendenza politica o la sicurezza di una delle parti siano minacciate. Non si sa, al momento, se intende farlo più avanti. 

Guerra in Ucraina, russi conquistano Pavlovka nel Donetsk. Zelensky accusa Mosca: “Colpevoli di crimini di guerra a Kherson”

Questa mattina il presidente Zelensky ha visitato a sorpresa la città di Kherson e ha cantato l'inno nazionale e nella città, i collaborazionisti russi sono stati legati a dei pali, stando ad alcune foto pubblicate da Ria Novosti. Le truppe Ucraine continuano a liberare delle zone del paese , nel frattempo le truppe russe stanno conducendo un addestramento intensivo in Bielorussia.

“War-La guerra desiderata”, il film di Gianni Zanasi: presentato alla Festa del cinema di Roma

Presentato alla Festa del cinema di Roma, "WAR-La guerra desiderata" immagina un conflitto improbabile tra Italia e Spagna. Un conflitto paradossale che fa luce su quello che è diventata la nuova società, frenetica e disattenta.

Strage di Srebrenica, morto Ramiz Nukić: per 20 anni ha cercato i resti delle vittime di Mladic

Sopravvissuto al genocidio in cui l’11 luglio 1995 persero la vita oltre 8000 bosniaci musulmani, si era consacrato a una missione personale, quella di ritrovare i resti umani dei caduti e riconsegnarli alle famiglie.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img