martedì, 16 Luglio 2024

Gaza, ONU: “Da Israele ad Hamas crimini di guerra”

ONU accusa Israele e Hamas di crimini contro l'umanità. Blinken: "Per Hamas il momento di decidere è ora, più aspetta più la gente soffre".

Da non perdere

Entrambe le parti nel conflitto tra Israele e Hamas hanno commesso gravi violazioni del diritto internazionale umanitario. “È imperativo che tutti coloro che hanno commesso crimini siano chiamati a risponderne”, ha dichiarato Navi Pillay, che presiede la Commissione d’inchiesta delle Nazioni Unite.

L’ONU ha evidenziato che i bombardamenti aerei e le incursioni di terra da parte delle forze israeliane costituiscono crimini contro l’umanità, in particolare attività di sterminio, persecuzione di genere contro uomini e ragazzi palestinesi, omicidio, trasferimento forzato, tortura e trattamenti inumani e crudeli.

Allo stesso modo, Hamas è stato accusato di lanciare attacchi indiscriminati contro i civili israeliani e di utilizzare i civili palestinesi come scudi umani. Entrambe pratiche che violano il diritto internazionale umanitario.

Continuano le trattative sulla proposta di cessate il fuoco avanzate del presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Il segretario di Stato Antony Blinken ha sottolineato che “uno dei nostri obiettivi è impedire che questo conflitto a Gaza si allarghi nella regione”. “Arrivare ad un cessate il fuoco, eliminerà un’enorme quantità di pressione dal sistema e toglierà una giustificazione che Hezbollah fornisce per gli attacchi che sta conducendo”.

Ultime notizie