martedì, 27 Settembre 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

Putin

Guerra in Ucraina, soldato siberiano spara al suo comandante: in terapia intensiva. Uomo russo semina il panico in una scuola: 13 morti e 21...

Un uomo russo ha sparato al comandante militare locale, ferendolo gravemente, in un centro di reclutamento di una città siberiana, dopo avergli detto che si sarebbe rifiutato di combattere in Ucraina. Sono 13, invece, le vittime della sparatoria avvenuta questa mattina in una scuola di Izhevsk, nella Russia centrale.

Guerra in Ucraina, Kiev: “Riconquiste nel Donetsk il giorno del referendum”. Cremlino: “Se vince il sì ogni attacco nel Donbass sarà attacco alla Russia”

La Commissione elettorale centrale ha reso noto che ci sono italiani tra i 130 osservatori stranieri alle consultazioni di voto per l'annessione del Donbass alla Federazione. Cinque compagnie aeree russe e 10 aeroporti hanno fatto sapere di aver ricevuto ordini dal Cremlino per l'arruolamento dei loro dipendenti. Mosca: "Non minacciamo nessuno con armi nucleari".

Guerra in Ucraina, russi in fuga dopo l’annuncio di mobilitazione. Peskov: “Esagerato parlare di esodo”. Pentagono: “Minaccia nucleare non ferma nostro sostegno a Kiev”

"Molti russi stanno tentando di lasciare il Paese per evitare una chiamata alle armi", si legge sul sito della BBC. Le code principalmente ai valichi di frontiera con la Georgia, da quando Putin ha annunciato una mobilitazione parziale. Il Cremlino smentisce, ma alcuni testimoni hanno parlato di code d'auto di circa 5 chilometri. Confermate da diversi video.

Guerra in Ucraina, Lavrov all’Onu: “L’Occidente è parte del conflitto”. Mosca: “Dopo la mobilitazione 10mila russi arruolati”

Il quotidiano Maariv ha fatto sapere che Israele sta studiando un piano per accogliere l'ondata di ebrei in fuga da Mosca. La Norvegia "ha sospeso l'accordo sulla semplificazione dei visti russi". La Finlandia ha reso noto di voler fermare il transito di persone provenienti dalla Federazione. Blinken all'Onu: "Non possiamo permettere che Putin continui a fare a pezzi l'ordine internazionale".

Guerra in Ucraina, ambasciata russa pubblica foto di Putin con leader italiani. Usa: “Mosca ha 6mila testate nucleari”

Secondo il quotidiano Novaya Gazeta Putin potrebbe chiamare alle armi fino a un milione di riservisti; immediata la risposta del Cremlino: "È una menzogna, sono solo fake news". L'Ue è pronta a valutare caso per caso le richieste d'asilo dei russi in fuga, Lettonia ed Estonia non accetteranno le domande. Kiev: "Chi studia all'estero non potrà più lasciare il Paese".

Guerra in Ucraina, russi anti-mobilitazione: 219 manifestanti arrestati. Mosca: “Chi protesta rischia 15 anni di carcere”

File di auto hanno bloccato per 35 chilometri le frontiere finlandesi, in quanto unico confine terrestre aperto per i russi con i visti Schengen. Le piazze delle città della Federazione pullulano di manifestanti pronti a scagliarsi contro la mobilitazione parziale voluta da Putin; sono 219 le persone arrestate. Kiev: "Filorussi hanno arruolato tra i 200 e i 500 operai nell'oblast di Donetsk".

Guerra in Ucraina, Putin annuncia mobilitazione: esauriti i voli per lasciare Mosca. Kiev: “Riesumati 146 corpi a Izyum due sono bimbi”

Vladimir Putin ha annunciato la mobilitazione parziale di 300mila riservisti e a Mosca è scoppiato il caos. Stando ai dati del sito Aviasales è tutto esaurito sui voli da Mosca verso Georgia, Turchia e Armenia, mete che garantiscono ai russi di poter accedervi senza visto. Nato, Ue e Usa contro Putin: "Incauta e pericolosa retorica nucleare, Kiev ha il diritto di difendersi".

Guerra in Ucraina, Putin alla Nazione: “Ok mobilitazione parziale. Richiamati 300mila riservisti”

Dopo l'annuncio della mobilitazione parziale, Berlino l'ha considerato un "passo falso". In Russia c'è preoccupazione, esauriti voli diretti per Ereven e Istanbul. I Referendum non sono ben visti da tutti, movimento "Nastro Giallo" combatte pacificamente propaganda russa con manifesti e simboli. Sotto attacco Kharkiv, bombe su Zaporizhzhia.

Guerra in Ucraina, 8 bombe russe su Zaporizhzhia. Torna la corrente a Donetsk e Mykolaiv

Questa mattina, l'esercito russo ha lanciato otto bombe su Zaporizhzhia, dove si trova il sito della più grande centrale nucleare d'Europa. L'Ufficio del Procuratore Generale ucraino, intanto, ha riferito che il maggior numero di vittime è stato registrato nell'oblast di Donetsk, dove 395 bambini sono stati uccisi o feriti.

Guerra in Ucraina, esplode Procura Generale di Lugansk: morti procuratore e vice. A Kharkiv 10 camere di tortura

Il procuratore generale dell'autoproclamata Repubblica filorussa di Lugansk, Serghei Gorekno, è morto nell'esplosione che oggi si è verificata nel suo ufficio. Il Ministero dell'Interno locale ha annunciato che, in seguito all'esplosione, sarebbe morta anche la viceprocuratrice, Eketarina Steglenko.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img