venerdì, 12 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, OSCE: “Brutalità russa su civili ucraini in campi di filtraggio”. Missili su Vinnytsia: morti e feriti tra cui bimbo piccolo

L'Organizzazione per la sicurezza e cooperazione in Europa si è detta preoccupata per civili ucraini in campi di filtraggio, secondo alcuni testimoni "gli interrogatori sono brutali e le perquisizioni umilianti. Alcuni vengono addirittura uccisi". Mosca: "Gli attacchi di Kiev su Novaya Kakhovka hanno distrutto metà della città". Yellen: "La guerra è la più grande sfida per l'economia globale". Missili su Vinnytsia: 25 feriti e 12 morti, tra cui un bimbo piccolo.

Da non perdere

Dopo l’attacco fallito da parte dei russi all’Isola dei Serpenti, le truppe di Mosca hanno provato nuovamente a colpirla con una coppia di caccia russi Su-27. L’ha affermato il Comando operativo sud dell’esercito ucraino ma, ancora una volta, le bombe sono finite in mare. Missili russi sulla città di Vinnytsia, nell’Ucraina centrale. A seguito dei bombardamenti è scoppiato un incendio che ha provocato al momento 25 feriti e 12 morti, tra questi anche un bambino piccolo.

La Russia fa sapere che i ripetuti attacchi su Novaya Kakhovka da parte di Kiev hanno distrutto metà della città ucraina oramai occupata. Di contro, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) si è detta “gravemente preoccupata” per il trattamento riservato da Mosca ai civili ucraini nei “campi di filtraggio”. Il segretario al Tesoro degli Stati Uniti, Janet Yellen, si è espresso sulla guerra: “Il conflitto è la più grande sfida all’economia globale“.

Mosca: “Gli attacchi su Novaya Kakhovka hanno distrutto metà della città”

La Tass ha riportato le dichiarazioni ai microfoni della tv Rossiya-24 del capo dell’amministrazione militare-civile del distretto, Vladimir Leontyev: “La vita era quasi tornata alla normalità a Novaya Kakhovka, e ci stavamo preparando per il nuovo anno scolastico. Gli ultimi attacchi missilistici ucraini hanno distrutto metà della città“. I bombardamenti da parte di Kiev hanno provocato 187 feriti. Leontyev ha aggiunto che le truppe ucraine stanno continuando a bombardare la città. Ricordiamo che Novaya Kakhovka, nella regione meridionale di Kherson, è stata occupata precedentemente dai russi.

OSCE: “La Russia è brutale con i civili ucraini nei campi di filtraggio”

I “campi di filtraggio” sono stati progettati per identificare coloro che sono sospettati di avere legami con le autorità di Kiev. L’Organizzazione per la sicurezza e cooperazione in Europa (OSCE) si è detta “gravemente preoccupata” per il trattamento che i civili ucraini stanno subendo in questi campi. Oggi sarà pubblicato un rapporto dell’OSCE secondo cui, come si legge nel documento, “alcuni testimoni hanno dichiarato che la procedura comporta interrogatori brutali e perquisizioni corporali umilianti“. Inoltre, si legge ancora, “chi ha combattuto con l’Ucraina o ha legami con il reggimento Azov vene separato dagli altri e spesso scompare“, invece alcuni vengono “detenuti o addirittura uccisi“.

Janet Yellen: “La guerra è la più grande sfida per l’economia globale”

Ha parlato a Bali, in Indonesia, in un briefing in vista della Riunione dei Ministri delle Finanze al G20 trasmessa in diretta dalla CNBC, il segretario al Tesoro degli Stati Uniti Janet Yellen. Ha ritenuto la guerra della Russia in Ucraina la “più grande sfida per l’economia globale“. Ha poi aggiunto che la comunità internazionale “deve avere gli occhi attenti sulle conseguenze economiche e umanitarie della sua guerra”, riferendosi al presidente Vladimir Putin.

Ultime notizie