sabato, 20 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, Kiev attacca Novaya Kakhovka Mosca contrattacca su Mikolayv. Arrivate 8 navi straniere per esportare grano

Il bilancio dei morti a Chasiv Yar è salito a 33, trovato anche corpo di un bambino. Kiev ha attaccato città di Novaya Kakhovka, nella regione di Kherson, in mano russa: 7 morti e 60 feriti. Mosca ha contrattaccato lanciando missili su Mykolaiv. Arrivate prime 8 navi straniere nei porti ucraini per esportare prodotti agricoli. Ue sta pensando di proporre settimo pacchetto di sanzioni contro la Russia.

Da non perdere

Sale a 33 il numero delle vittime a Chasiv Yar, sotto le macerie dell’edificio di 5 piani distrutto a causa dell’esplosione è stato trovato anche il corpo di un bambino. Gli attacchi continuano, le forze armate di Kiev ieri sera hanno colpito la città di Novaya Kakhovka, nella regione di Kherson, al momento il bilancio è di 7 morti e 60 feriti. Contrattaccano le truppe russe con una raffica di missili nelle prime ore di questa mattina contro la città di Mykolaiv, si suppone che gli attacchi siano partiti dalla città occupata di Kherson. Sulla questione del grano, le prime 8 navi straniere sono arrivate nei porti ucraini per esportare i prodotti agricoli. Sul fronte equipaggiamento, i media ucraini fanno sapere che l’Ue ha in programma un settimo pacchetto di sanzioni contro Mosca. Gli Usa hanno informazioni secondo cui l’Iran si sta preparando a fornire alla Russia “droni e anche droni armati da utilizzare in Ucraina”.

Kiev attacca Novaya Kakhovka, città occupata

La Cnn e i media ucraini, citando fonti locali, hanno riferito che potenti esplosioni da parte delle forze armate ucraine hanno colpito la città di Novaya Kakhovka, nella regione di Kherson. La zona, come gran parte della regione, è sotto occupazione russa. Si tratta della seconda grande esplosione che si registra in 4 giorni nella città, sede di un’importante diga idroelettrica e di un collegamento dell’approvvigionamento idrico per la Crimea. Al momento il bilancio delle vittime è di almeno 7 morti e 60 feriti e molte altre sono ancora sotto le macerie, l’ha riferito il capo dell’amministrazione militare-civile del distretto di Kachovka, Vladimir Leontiev, secondo quanto riporta Tass.

Mosca attacca Mykolaiv

Dalla città di Kherson, secondo quanto riporta Ukrinform citando il sindaco Oleksandr Sienkevych, le forze armate russe hanno lanciato diversi attacchi missilistici nelle prime ore di oggi contro la città di Mykolaiv. I testimoni oculari hanno riferito che le esplosioni sono state udite in tutti i quartieri della città e sono state attivate le unità di difesa antiaeree ucraine. Per il momento non si ha un bilancio di vittime e feriti.

Le prime 8 navi straniere in Ucraina per esportare grano

Ukrinform ha riferito l’annuncio delle forze armate ucraine: “Su richiesta del Ministero delle Infrastrutture, le unità della Marina delle truppe ucraine si sono unite nell’organizzazione per garantire il trasporto di prodotti agricoli da parte di navi civili attraverso la foce del canale Byastre del fiume Danubio-Mar Nero”. Sono arrivate le prime 8 navi straniere nei porti ucraini. Inoltre, si legge ancora nella nota che l’utilizzo del canale è stato reso possibile dopo la liberazione dell’isola di Zminy dagli invasori russi. Questo permetterà di controllare la situazione di superficie e in parte aerea nel sud dell’Ucraina.

Ue verso settimo pacchetto di sanzioni contro Russia

Bloomberg, citando fonti a conoscenza del dossier, ha riportato che l’Ue ha in programma la proposta di un settimo pacchetto di sanzioni contro la Russia nelle prossime settimane. Le fonti dell’agenzia americana hanno affermato che la proposta potrebbe includere restrizioni sulle importazioni di oro, misure per aggiustare sanzioni precedenti e “ulteriori elenchi di individui ed identità”.

Usa: “Iran darà a Mosca droni da usare in Ucraina”

Gli Stati Uniti hanno informazioni di Intelligence secondo cui l’Iran si sta preparando a fornire alla Russia “droni e anche droni armati da utilizzare in Ucraina”. Inoltre, si pensa che abbia intenzione di “addestrare i russi su come usarli”. L’ha riferito il consigliere per la sicurezza nazionale, Jake Sullivan, nel consueto briefing. Ha anche aggiunto che, al momento, non è ancora chiaro se l’Iran abbia già consegnato uno di questi droni.

Ultime notizie