martedì, 16 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, Mosca attacca Odessa e l’Isola dei Serpenti. Governatore Lugansk: “Ci vorranno anni per contare le vittime”

Nella notte alcuni missili da crociera russi hanno colpito e distrutto diversi hangar agricoli contenenti tonnellate di grano nella regione di Odessa. In mattinata, invece, aerei della Federazione hanno attaccato l'Isola dei Serpenti, liberata nei giorni scorsi dalle forze ucraine. Haidai: "Per Mosca noi governatori siamo un obiettivo".

Da non perdere

“Continueremo a supportare i nostri combattenti e ad aiutare i profughi del Lugansk, che sono oltre 300mila. È impossibile, al momento, dire con certezza quanti morti ci sono nella mia regione. Sappiamo che i civili sono migliaia, ma non c’è una conta ufficiale. Alcuni sono ancora sotto le macerie dei palazzi. Altri sono stati seppelliti nei giardini privati, senza che sia stata data alcuna comunicazione ufficiale. Ci vorranno anni per saperlo”. Ha parlato così, in un’intervista a La Stampa, il governatore del Lugansk, Sergej Haidai.

“Per i russi noi governatori siamo un obiettivo”, ha aggiunto. “Per il momento solo le donne e i bambini hanno facoltà di spostarsi. Gli uomini, invece, vengono costretti ad arruolarsi per combattere contro l’Ucraina. Mosca utilizza un metodo ancora più subdolo della coscrizione obbligatoria. Affigge veri e propri annunci di lavoro, con paghe doppie o triple rispetto alla media. Quando gli uomini si presentano, però, vengono arruolati con la forza. La motivazione è semplice: dal 2014 moltissimi uomini hanno abbandonato le terre dei separatisti, e dunque non hanno soldati a sufficienza per poter supportare le truppe russe”.

Mosca attacca Odessa e l’isola dei serpenti

Nella notte, intanto, alcuni missili da crociera russi hanno colpito e distrutto diversi hangar agricoli contenenti tonnellate di grano nella regione di Odessa. A riferirlo è il Comando Operativo Sud dell’esercito ucraino. In mattinata, invece, aerei della Federazione hanno attaccato l’isola dei serpenti, liberata nei giorni scorsi dalle forze ucraine. “L’isola è stata centrata da due missili giunti dall’aria. Il molo è stato danneggiato in modo significativo”, fa sapere Kiev.

Ultime notizie