mercoledì, 29 Giugno 2022
- Advertisement -spot_img

TAG

Lugansk

Guerra in Ucraina, Siria riconosce indipendenza del Donbass. Stoltenberg: “Kiev può contare su sostegno Nato”

Il governo siriano ha riconosciuto ufficialmente l'indipendenza e la sovranità delle repubbliche popolari del Donetsk e del Lugansk in Donbass. Il presidente indonesiano Widodo ha visitato la città di Irpin per vedere in prima persona i danni causati dall'attacco russo. Domani sarà a Mosca per un faccia a faccia con Putin.

Guerra in Ucraina, continua l’assedio di Kiev all’Isola dei Serpenti. Nell’Azot bloccati 500 civili. Mosca attacca Kremenchuk

Continua l'operazione militare delle forze armate ucraine sull'Isola dei Serpenti. La scorsa notte oltre 10 raid di precisione sono stati lanciati sull'isola. Circa 500 civili sarebbero ancora intrappolati nell'impianto chimico Azot, a Severodonetsk. Nel pomeriggio è stata attaccata la città di Kremnchuk, nella regione di Poltava.

Guerra in Ucraina, 9 civili torturati e picchiati coi fucili: soldato di Mosca a processo. Nel Lugansk 2mila soldati accerchiati dai russi

Un soldato russo sarà processato in Ucraina per aver preso in ostaggio e torturato 9 civili a marzo 2022. L'esercito di Mosca ha accerchiato 2mila militari ucraini nel Lugansk. Konashenkov: "Quattro battaglioni sono rimasti intrappolati. L'esercito ucraino è esausto".

Guerra in Ucraina, Kiev si ritira da Severodonetsk. Dagli Usa altri 450 milioni di dollari in aiuti militari

Le truppe ucraine hanno ricevuto l'ordine di ritirarsi dalla città di Severodonetesk, nel Lugansk. A riferirlo è stato il governatore della regione. Gli Stati Uniti, nel frattempo, hanno fatto sapere che invieranno altri 450 milioni di dollari in aiuti militari a Kiev. Tra questi, alcuni sistemi missilistici a medio raggio aggiuntivi.

Guerra in Ucraina, russi conquistano villaggi nell’est. Kubrakov: “Il 30% delle infrastrutture è distrutto”

Il Ministro ucraino delle Infrastrutture, Kubrakov: “Il costo dei danni supera i 100 miliardi di euro”. Le truppe russe hanno schierato 3 battaglioni tattici al confine e continuano a concentrare gli sforzi nella direzione di Severodonetsk.

Guerra in Ucraina, Kiev: “Russi vogliono il Lugansk entro il 26 giugno”. Esplosioni e sirene antiaeree a Odessa

Nonostante la resistenza ucraina cerchi di riconquistare terreno a Kharkiv, i russi combattono battaglie decisive nel Lugansk. Il consigliere del sindaco di Mariupol: "Uno dei più grandi disastri umanitari; in alcune aree la gente usa acqua non potabile". Unione Europea: "Rischio di crisi alimentare senza precedenti".

Guerra in Ucraina, attacco nel Lugansk: morti e feriti. A Kiev riapre Oncologia pediatrica. Onu: “Adozioni forzate in Russia”

Nel Lugansk, a Lysychansk, in un raid aereo sono morti 3 civili e 7 sono rimasti feriti. Nel Donbass vengono uccisi tra i 200 e i 500 soldati ucraini ogni giorno. L'Onu esprime preoccupazione per le adozioni forzate di bambini ucraini in Russia, mentre l'Unhcr conta 5 milioni di rifugiati registrati in Europa.

Guerra in Ucraina, ex marines catturati a Kharkiv: si teme escalation tra Usa e Mosca. Nel Lugansk attacchi da 9 direzioni Severodonetsk resiste

Due ex marines americani sono stati catturati dai russi durante una battaglia vicino Kharkiv. Secondo la testimonianza di un commilitone dei 2 veterani statunitensi, pare ci sia stata un’imboscata: “Ci è stato detto che la città era libera, ma poi si è scoperto che i russi la stavano già assaltando”. Intensi combattimenti nel Lugansk, le truppe di Mosca attaccano da 9 direzioni contemporaneamente e fortificano posizioni a Zaporizhzhia e Kherson.

Guerra in Ucraina, bombe su Kharkiv: feriti 2 minori. Prigionieri Azovstal trasferiti in colonia penale

Bombe su Kharviv, gli attacchi hanno provocato 6 incendi e ferito un bambino di 11 anni e un ragazzo di 17. I prigionieri di Azovstal sono stati trasferiti dal centro di detenzione alla colonia penale di Sukhodolsk, nel Lugansk. La banca russa Sberbank disconnessa da sistema Swift.

Guerra in Ucraina, ponte distrutto Mosca vuole isolare Severodonetsk. Kiev: “I nostri sono accerchiati”

La città di Severdonetsk è ancora nel mirino dei russi. Il governatore del Lugansk, Haidai: “La situazione è estremamente difficile. Le truppe nemiche hanno un vantaggio di 10 a 1. Si temono attacchi più massicci e la caduta della città entro 48 ore”. Lo Stato maggiore delle truppe ucraine: “Le forze armate di Kiev si sono ritirate ma la battaglia continua”.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img