lunedì, 2 Agosto 2021

Tokyo2020, il Covid è entrato nei Giochi: tre positivi nella nazionale di calcio del Sudafrica

Nel Villaggio Olimpico di Tokyo per la prima volta si sono registrati tre casi di positività al Covid-19, si tratta di atleti della nazionale di calcio del Sudafrica.

Da non perdere

Nel Villaggio Olimpico di Tokyo per la prima volta si sono registrati due casi di positività al Covid-19 tra gli atleti per di più della stessa disciplina. Un terzo atleta risultato positivo non si trovava all’interno del villaggio olimpico. Si tratta di atleti della nazionale di calcio del Sudafrica. Suona dunque l’ennesimo campanello d’allarme per gli organizzatori.

In totale sono quindi tre le persone risultate positive al Covid-19 all’interno del Villaggio Olimpico: un funzionario nella giornata di ieri e due atleti oggi, ai quali va aggiunto un terzo atleta risultato positivo, ma non all’interno della struttura.

Il Comitato Olimpico Internazionale tira ormai dritto per la sua strada, ma il timore che l’evento possa diventare “impopolare”, vista anche la situazione legata alla Pandemia, è praticamente una certezza. L’opinione pubblica è divisa già da tempo.

Secondo il bilancio dell’agenzia di stampa ufficiale Kyodo, dal 1° luglio sono già almeno 50 i casi covid legati alle Olimpiadi. Ad esempio ieri sono stati registrati 15 contagi a Tokyo tra le persone legate in vari modi ai Giochi, tra cui il primo caso segnalato all’interno del Villaggio Olimpico.

Si allarga intanto il fronte delle defezioni, l’ultimo reso noto ieri è quello del golfista azzurro Molinari, costretto a rinunciare per infortunio anche se ancora non è detta l’ultima parola. Nelle scorse settimane un atleta del calibro di Federer si è aggiunto a Sinner, venuto meno per scelta personale, e Larissa Iachipino per infortunio. I Giochi Olimpici hanno già perso il pubblico.

Ultime notizie