domenica, 16 Maggio 2021

Editoriale

Manganelli sui diritti, fischi ai poliziotti: nel Paese al contrario chi viola il coprifuoco se la ride

A Bari centinaia di persone "sorprese" a bere e chiacchierare davanti ai locali dopo le 22 fischiano le Forze dell'Ordine, a Milano tensione e scontri tra Polizia in tenuta antisommossa e manifestanti a favore del Ddl Zan. Senza entrare nel merito, in questo Paese le cose funzionano al contrario.

Sgozzato perché gay. In Iran come in Italia muore il diritto di amare

Mentre in Iran un ragazzo omosessuale viene decapitato dalla sua stessa famiglia, in Italia il Ddl Zan a difesa dei diritti civili giace in Parlamento aspettando di essere discusso.

Movimento 5Stelle e PD, attenti a quei due. La strana coppia nella Capitale “scoppia”

Quanto può reggere l'alleanza tra M5S e PD, se nei Comuni si corre spaccati? Uniti al Governo, separati nella corsa per le amministrative a Roma

Quel retrogusto amaro della Giustizia: la dignità pestata di ognuno di noi

Una società assuefatta all'ingiustizia fonda la propria tranquillità nel "tanto a me non capiterà mai". Vero per molti, ma è anche vero che proprio per la loro natura universale, certe questioni devono obbligatoriamente riguardare tutti

Riapriamo a questa primavera che non sboccia. Voglio smettere di avere paura per colpa vostra

L'emergenza sanitaria per molti di noi è stata, è, e sarà la più grande di tutta la nostra vita. Guardare avanti con quello che abbiamo passato non è affatto semplice quando hai 25 anni e ciò che ti aspetta ti spaventa, ma lo desideri con tutte le tue forze

Barabba non vuole il coprifuoco e nemmeno la mascherina. Ma il covid è colpa degli altri

La polemica politica sul coprifuoco non fa bene al Paese, getta fumo negli occhi della gente e non punta a risolvere i problemi dovuti al covid. Intanto migliaia di posti di lavoro vanno persi per sempre.

Genitori e figli, legami di sangue finiti nel sangue

La cronaca di questi giorni tratteggia il profilo di giovani che hanno un urgente bisogno di affermazione della loro persona e di riconoscimento delle loro esigenze distorte. Sono figli di un modello educativo fallimentare che non riesce a creare confini e a contenere le pretese.

Italiani nelle mani dell’Europa: col bazooka, ma senza mascherina e monopattino

Quello che è seguito al periodo più duro della pandemia, almeno psicologicamente, è stato fortemente criticato da tutti gli italiani. Adesso c'è da rimettere il Paese in condizioni di camminare e poi di correre.

“Guardo al futuro con prudente ottimismo”: noi lavoratori dello spettacolo ci proviamo

Ieri ho trasmesso in radio all’aperto per la prima volta dopo mesi di home studio. È stato un piccolo gesto simbolico per tornare a godere del nostro diritto alla vita, alla libertà. Per un attimo ho pensato che fosse tornato tutto alla “normalità”

Chiacchiere non ce ne vogliono, fatti sì. Musica maestro

Non sarà un'avventura, e nemmeno l'ennesima nuova sfida. Il Quotidiano Italiano non è nato per gioco dai soliti 4 amici al bar, né tanto meno sarà una scalinata verso il paradiso o un'autostrada per l'inferno. C'è voluto molto tempo per arrivare a oggi, esattamente 150 anni.

Ultim'ora