martedì, 9 Agosto 2022

Aria di crisi, Draghi a colloquio da Mattarella

Draghi aveva escluso categoricamente l'ipotesi di rimpasto che pure sembrava molto plausibile a detta di analisti politici e giornalisti. Alla base dell'incontro fuori programma ci sarebbero la scelta dei 5Stelle di non partecipare al voto sul Decreto aiuti alla Camera e la richiesta di una verifica di maggioranza avanzata da Forza Italia, primo fra tutti Silvio Berlusconi.

Da non perdere

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, si è recato al Quirinale per un colloquio con il Capo dello Stato, Sergio Mattarella. Alla base dell’incontro fuori programma ci sarebbero la scelta dei 5Stelle di non partecipare al voto sul Decreto Aiuti alla Camera e la richiesta di una verifica di maggioranza avanzata da Forza Italia, primo fra tutti Silvio Berlusconi.
Esausto dai tiratori di giacchetta, Draghi è salito al Colle. Di certo pesa l’ultimatum del suo predecessore Conte, i 9 punti messi nero su bianco a cui i 5Stelle non vogliono rinunciare dopo la scissione attuata da Luigi Di Maio. Draghi aveva escluso categoricamente l’ipotesi di rimpasto che pure sembrava molto plausibile a detta di analisti politici e giornalisti. La ventilata crisi di Governo sembra sempre più vicina, e non siamo neppure a Ferragosto.

Ultime notizie