domenica, 25 Settembre 2022

Guerra in Ucraina, esplosa base militare russa in Crimea. Partita prima nave di grano per l’Africa

Dal fronte diplomatico, Mosca ha esortato l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (AIEA) a non passare da Kiev per raggiungere la centrale di Zaporizhzhia, "sarebbe troppo pericoloso perché è la prima linea di guerra". Dal fronte bellico, Kharkiv sotto attacco. In Crimea, colpita una base militare russa. L'esplosione ha causato un incendio che ha travolto e distrutto un deposito di munizioni.

Da non perdere

Scontri accesi sul fronte diplomatico e sul fronte di guerra. Mosca ha esortato l’AIEA (Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica) a non passare per la capitale ucraina qualora volesse raggiungere la centrale di Zaporizhzhia per ispezionarla. A gran voce, Zelensky ha sottolineato la pericolosità della centrale stessa, a maggior ragione se resta in mano russa: “Qualsiasi incidente radioattivo può colpire i paesi dell’Unione Europea“. Nel frattempo, la Francia si è offerta di contribuire a sminare l’oblast di Chernihiv fornendo attrezzature e specialisti. Per quanto riguarda le esportazioni, partito il primo carico di grano per l’Africa. Dal fronte di guerra, non c’è tregua per Kharkiv. Il Sindaco della città ha dichiarato che i bombardamenti sono iniziati all’alba di oggi 16 agosto. In Crimea le fiamme dell’incendio hanno travolto un deposito di munizioni, sono state causate dall’esplosione della base militare russa. Secondo il governatore Sergei Aksionov i civili rimasti feriti sono 2.

Mosca: “Pericoloso per Aiea passare per Kiev verso Zaporizhzhia”

Un alto diplomatico di Mosca ha dichiarato che qualsiasi missione l’AIEA abbia intrapreso o ha intenzione di intraprendere per ispezionare la centrale nucleare di Zaporizhzhia non può passare attraverso la capitare Kiev. Ai giornali, si è accodato il vice capo del dipartimento per la proliferazione nucleare e il controllo degli armamenti del ministero degli Esteri russo, Igor Vishnevetsky: “Immaginate
cosa significa passare attraverso Kiev, significa che arrivano alla centrale nucleare attraverso la prima linea“.

Zelensky su centrale nucleare: “Qualsiasi incidente russo può colpire i paesi dell’Unione Europea e non solo”

Zelensky, nel consueto messaggio serale, ha puntato il dito contro Mosca dicendo che se dovesse provocare un incidente radioattivo, “potrebbero essere colpiti i paesi dell’Unione Europea, Turchia, Georgia e i paesi delle regioni più lontane; tutto dipende esclusivamente dalla direzione e dalla velocità del vento”. Inoltre, ha aggiunto che se le azioni russe alla centrale di Zaporizhzhia provocano una catastrofe, le conseguenze potrebbero colpire anche coloro che finora sono rimasti in silenzio”.

Primo carico di grano partito per l’Africa

Dopo lo sblocco delle esportazioni dal Paese in guerra, è partita la prima nave carica di grano destinata a un Paese africano. L’imbarcazione chiamata Brave Commander è salpata dal porto ucraino di Pivdennyi. Il ministero delle Infrastrutture di Kiev, citato dalle agenzie internazionali, specifica che a bordo ci sono 23.000 tonnellate di grano, la destinazione è il porto di Gibuti e le forniture sono destinate all’Etiopia.

In Crimea, colpita base militare russa

Questa mattina è stata colpita una base militare russa. L’esplosione ha causato un incendio che ha avvolto un deposito di munizioni, nella Crimea annessa alla Russia. A rendere noto l’episodio è stato il ministro della Difesa russo. Il distretto interessato nello specifico è Mayskoye. Secondo il governatore della Crimea, Sergei Aksionov, 2 civili sono rimasti feriti.

Ultime notizie