giovedì, 29 Settembre 2022

Inps: bonus 200 euro a 13,2 mila pensionati e 800mila beneficiari del Reddito di Cittadinanza

Sempre a luglio, il bonus è stato erogato ai lavoratori domestici, sulla base delle domande pervenute. Ad agosto, su 445.875 istanze, ne sono state prese in carico 427.634. Le domande possono essere presentate fino al 30 settembre.

Da non perdere

Dall’Inps continua l’erogazione del bonus 200 euro. Dopo la liquidazione, a luglio, della somma ai beneficiari del Reddito di Cittadinanza, ai titolari di trattamenti pensionistici, di accompagnamento alla pensione, ai titolari di assegno per invalidità e di assegno sociale, secondo i parametri della circolare 73/2022, ai primi di agosto più di 427 colf e badanti hanno ricevuto il pagamento.

Stando a quanto riferito dall’Inps, al primo luglio 13 milioni e 137mila pensionati hanno ricevuto l’accredito. Il bonus è stato poi pagato a circa 800mila nuclei percettori del Reddito di Cittadinanza, così come disposto sempre dalla legge che non prevede l’erogazione al singolo, ma all’interno nucleo. Sempre a luglio, l’Istituto di previdenza sociale ha provveduto a erogare il bonus ai lavoratori domestici, sulla base delle domande pervenute. Arrivando ad agosto, su 445.875 istanze presentate 427.634 sono state definite da Inps. La data di scadenza per presentare le domande è fissato al 30 settembre per i lavoratori domestici, mentre per le altre categorie c’è tempo fino al 31 ottobre.

Ultime notizie