domenica, 23 Giugno 2024
- Advertisement -spot_img

TAG

istat

Istat, i dati sul lavoro: calo occupazione a luglio prima volta da agosto 2021. Rivisto al rialzo dell’1,1% Pil secondo trimestre

Dati Istat sull'occupazione. Registrato primo calo degli occupati a luglio 2022, dato storico perché non succedeva dall'agosto del 2021, il tasso è sceso al 60,3%. Cala il numero dei disoccupati, a giugno sono scesi sotto quota 2 milioni. Però, tra i giovani il tasso di disoccupazione sale al 24%. L'Istat ha rivisto al rialzo le stime sul Pil italiano nel secondo trimestre 2022, è salito dell'1,1%.

Povertà assoluta, Istat: “Sud situazione peggiore che al Nord. Giovani fascia più colpita”

I numeri del Rapporto annuale dell'Istat sono preoccupanti. Sempre più giovani tra i 18 e 34 anni in stato di povertà assoluta. Al Nord netto miglioramento, il Sud peggiora. In aumento le famiglie ma il numero dei componenti è inferiore. Secondo l'Istat, il Reddito di cittadinanza ha salvato dalla povertà quasi mezzo milione di abitanti.

Giovani e traguardi di vita, la dedica di Giulia sulla sua tesi di laurea: “A chi ha preferito morire invece che fallire ancora”

"A chi non ce l'ha fatta. A chi si è dato la colpa del proprio fallimento": Giulia Grasso, neolaureata in Lettere Classiche, ha dedicato la tesi a tutti i suoi colleghi che non hanno avuto il coraggio di mollare per paura di deludere i propri cari, ritenendo la morte l'unica via di uscita.

Inflazione, record negativo per l’Eurozona: in Italia mai così alta dal 1986

L'inflazione continua a crescere nel mese di giugno e registra un record negativo per l'Eurozona. In Italia, tassi così alti non si vedevano dal 1986.

“Maschicidio” e violenza di genere, la cultura a senso unico cancella gli uomini dalle vittime

La violenza sugli uomini non deve essere più un tabù: quasi 3milioni di loro hanno subito maltrattamenti almeno una volta nella vita. Basta parlare di sesso debole o di stereotipi di viralità. La violenza va punita, qualsiasi essa sia e chiunque sia il carnefice, anche se donna.

Economia, previsioni dell’Istat: Pil a +2,8% nel 2022 e a +1,9% l’anno prossimo. Elevati rischi al ribasso

Queste le prospettive per l'economia del nostro Paese tra il 2022 e il 2023 secondo l'Istat. La stima del Governo nel DEF (Documento di Economia e Finanza) nel mese di aprile per l'anno in corso si assestava ad un Pil pari al +3,1%.

Lavoro; occupazione da record al 59,9%: cala il tasso di disoccupati all’8,3%

Il tasso di occupazione si assesta a 0,6%, con un incremento di 133mila occupati, con un totale complessivo che supera all'incirca i 23 milioni di dipendenti. Dall'altra parte, il tasso di disoccupazione nel mese di marzo cala e si assesta all'8,3%.

Economia, import a +44,9% export +22,7% su base annua. Volano i prezzi in salita del 18,5%

Su base annua, i Paesi che contribuiscono di gran lunga all'export nazionale sono Germania, Spagna, Francia e Stati Uniti.

Istat, produzione a livelli precovid: +11,8%. Caro bollette e inflazione alimentano l’incertezza

Nel 2021 una crescita dell'11,8 % rispetto il 2020. Il caro energia, il rallentamento di dicembre e l'inflazione dei prezzi di gennaio, però, mostra una situazione di totale incertezza e instabilità.

Pil italiano +6,5% nel 2021: l’Istat conferma il dato di crescita più alto dal 1976

Nel 2021 il Pil è cresciuto del +6,5%. Secondo l'Istat è il dato più alto di sempre, soprattutto dopo il crollo del 9% del 2020, un dato così basso che non si vedeva dalla Seconda Guerra Mondiale

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img