mercoledì, 29 Giugno 2022

Economia, previsioni dell’Istat: Pil a +2,8% nel 2022 e a +1,9% l’anno prossimo. Elevati rischi al ribasso

Queste le prospettive per l'economia del nostro Paese tra il 2022 e il 2023 secondo l'Istat. La stima del Governo nel DEF (Documento di Economia e Finanza) nel mese di aprile per l'anno in corso si assestava ad un Pil pari al +3,1%.

Da non perdere

Nonostante un piccolo rallentamento registrato nell’anno 2021, il Pil italiano è destinato a crescere nell’anno in corso con un +2,8% e nel 2023 con un +1,9%. È quanto si apprende da un report dell’ISTAT circa le prospettive per l’economia del nostro Paese tra il 2022 e il 2023. “Le prospettive per i prossimi mesi sono caratterizzate da elevati rischi al ribasso quali ulteriori incrementi nel sistema dei prezzi, una flessione del commercio internazionale e l’aumento dei tassi di interesse e anche le aspettative di famiglie e imprese potrebbero subire un significativo peggioramento“, si legge nel report ISTAT. La stima del Governo nel DEF (Documento di Economia e Finanza) nel mese di aprile per l’anno in corso si assestava ad un Pil pari al +3,1%.

Ultime notizie