lunedì, 23 Maggio 2022

Economia, import a +44,9% export +22,7% su base annua. Volano i prezzi in salita del 18,5%

Su base annua, i Paesi che contribuiscono di gran lunga all'export nazionale sono Germania, Spagna, Francia e Stati Uniti.

Da non perdere

Nel mese di febbraio, la crescita congiunturale circa i flussi commerciali con l’Estero ha registrato un +5,4% per le importazioni e solo un +1,6% per le esportazioni. L’export accresce annualmente del 22,7%, diversamente dall’import che si assesta al 44,9%. Fonti ISTAT individuano il fattore principale di questo incremento negli acquisti di gas naturale, con ben 10 punti percentuali. Anche il deficit energetico si allarga visibilmente, ma il saldo nell’interscambio di merci non energetiche è relativamente più basso rispetto a quello registrato nel mese di febbraio 2021 (si assesta ai 5 milioni e 600mila rispetto ai 6 milioni e 964mila di febbraio 2021).

L’aumento su base mensile dell’export è dovuto anche all’incremento delle vendite verso i territori europei con +1,3%  ed extra Ue con +2%. Dal mese di dicembre 2021 al mese di febbraio 2022, l’export si assesta al 5,8% e l’import al 13,6%, mentre l’import con il +44,9% accresce nelle aree extra Ue del +69,6%. Tra le attività che concorrono attivamente all’aumento tendenziale dell’export ci sono metalli di base e prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+24,4%), sostanze e prodotti chimici (+34,1%), prodotti alimentari, bevande e tabacco (+23,1%) e prodotti petroliferi raffinati (+98,5%).

Sempre su base annua, i Paesi che contribuiscono di gran lunga all’export nazionale sono Germania, Spagna, Francia e Stati Uniti. In particolare, i contributi forniti dagli Usa si assestano al +24,4%. Inoltre, da febbraio 2022, i prezzi relativi all’importazione crescono dell’1,6% su base mensile e del 18,5% su base annua. A partire dal mese di gennaio 2022, gli indici dei prezzi relativi all’import sono calcolati mediante il metodo del concatenamento annuale e l’anno 2015 si conferma la base di riferimento per l’ISTAT.

Ultime notizie