mercoledì, 12 Giugno 2024
- Advertisement -spot_img

Autore

Margherita Nocco

54 ARTICOLI

Da benestante a nullatenente, il “caro prezzo” del tradimento: marito infedele deve restituire tutto alla moglie

Lavorava nell'azienda della moglie, nella quale era entrato da nullatenente. Il tradimento con la cognata gli è costato tutto. Il Giudice ha deciso che deve restituire tutto.

Aborto in pandemia, il Ministero: “È andato tutto bene”. Le attiviste: “Sono dovuti intervenire gli avvocati”

La relazione del Ministero della Salute, pubblicata pochi giorni fa, dice che nel 2020 in piena pandemia tutto ha funzionato. Ma la realtà è ben diversa. Ne abbiamo parlato con Federica di Martino, che cura la piattaforma ivgstobenissimo.

Percorsi per uomini violenti, plebiscito per la risoluzione in Senato: il femminicidio non è più un fatto privato

Con 211 voti favorevoli Palazzo Madama apre la strada ad una nuova lettura del femminicidio, non più fenomeno privato, ma problematica strutturale.

Francia, terremoto nel nuovo governo: ministro Abad accusato di violenza sessuale

Due le donne a denunciare i fatti che risalirebbero al 2010 e al 2011. Nel partito pare che in molti sapessero della sua reputazione chiacchierata.

Giovani disoccupati col Reddito di cittadinanza, ristoranti senza personale: il paradosso del lavoro tutto italiano

Turni massacranti, stipendi bassi, lavoro nero. I giovani chiedono solo dignità, ma i piccoli imprenditori non riescono a pagarli: "Significherebbe lavorare in negativo".

Liceo delle molestie, studenti in piazza a Cosenza. Dalia Aly: “I soprusi non si lavano via”

In tantissimi in strada per protestare contro un sistema scolastico che legittima abusi e violenza. Fra loro anche Dalia Aly, la ex studentessa che ha fatto esplodere lo scandalo.

Università, sì al “semestre bonus”: approvato emendamento al Milleproroghe. Esultano le associazioni studentesche

La Commissione da l'ok alla proroga dell'anno accademico. Udu: "Vittoria fondamentale, ora tocca agli atenei".

“Liceo delle molestie”, online l’avviso per sostituire la dirigente. Ragazza che ha denunciato sentita in Procura

Nei giorni scorsi gli studenti e una parte dei docenti avevano chiesto un passo indietro della dirigente, se non proprio il suo allontanamento a seguito delle denunce di molestie. Ascoltata in Procura la prima ragazza ad aver denunciato.

“Scuola delle molestie”, spaccatura tra i docenti: qualcuno chiede un passo indietro della preside

Continua l'occupazione dei ragazzi. Un nutrito gruppo di docenti chiede un passo indietro da parte della preside per consentire il ritorno in aula e c'è chi, nel mondo politico, chiede di commissariare la scuola.

Carabinieri e ispettori al liceo delle molestie. I docenti: “Non siamo stati in grado di capire”

Acquisita dai Carabinieri la documentazione necessaria alle indagini e tre ispettori del Ministero arrivano al Valentini-Majorana. I docenti hanno scritto una lettera di scuse, mentre la preside continua a negare. Venerdì la vicenda arriva in Parlamento.

Le più popolari

- Advertisement -spot_img