giovedì, 22 Febbraio 2024

Guerra in Ucraina, auto bomba all’emettente televisiva a Melitopol. Usa: “Non entreremo mai nello scontro a fuoco”

A Bakhmut, nel Donetsk, 7 civili uccisi e 3 feriti. A Melitopol, oblast di Zaporizhzhia, ordigno esplosivo in un auto esplode presso l'ufficio della compagnia radiofonica e televisiva locale ZaTv. Gli Usa ribadiscono: "Sosteniamo l'Ucraina ma non entreremo in guerra".

Da non perdere

Sul fronte si contano ancora i morti. A Bakhmut sono stati uccisi 7 civili e 3 sono rimasti feriti. Da mesi la cittadina nella regione ucraina di Donetsk è teatro di feroci e incessanti combattimenti. L’ha riferito il Governatore regionale.

Melitopol, forte esplosione in una stazione televisiva

L’ufficio della compagnia televisiva e radiofonica locale ZaTv a Melitopol è stato colpito da una forte esplosione. Difatti, accanto all’edificio era parcheggiata un’auto con all’interno una bomba con potenza per un equivalente di 1.5-2 chili di tritolo. L’ordigno esplosivo vicino all’edificio è scoppiato questa mattina, proprio nel momento in cui i giornalisti stavano andando al lavoro. Questa la testimonianza di un membro della Camera pubblica della Federazione Russa. L’edificio ha subito danni significativi alla facciata e alle finestre e, secondo il Governatore, anche gli uffici all’interno potrebbero aver subito danneggiamenti. I servizi di emergenza sono intervenuti prontamente sul posto. Ricordiamo che Melitopol è una città dell’Ucraina sud orientale nell’oblast di Zaporizhzhia.

Usa: “Sosteniamo l’Ucraina ma non entriamo in guerra”

Il portavoce del Dipartimento di Stato americano, Ned Price, ha ribadito che “saremo al fianco dell’Ucraina” ma, come ha anche detto più volte il presidente Joe Biden, “non entreremo in guerra“. Quello che gli Stati Uniti possono fare e che continueranno a fare è “offrire sostegno all’Ucraina” in modo tale che Kiev possa sedere a un eventuale tavolo delle trattative in una posizione di forza. “Non c’è nessun cambio nella posizione americana”, ha aggiunto Price, “il presidente è stato chiaro: Non entreremo, e non cercheremo di entrare in guerra con la Russia”.

Ultime notizie