giovedì, 30 Maggio 2024

Guerra in Ucraina, missili su Zaporizhzhia: 11 morti. Lavrov: “Washington intimorisce comunità internazionale. Nostra politica nucleare non cambia”

È salito a 11 il bilancio delle vittime dell'attacco missilistico russo contro alcuni edifici privati di Zaporizhzhia. Fino a questo momento, le persone tratte in salvo sono 21. Lavrov: "Gli USA e i suoi vassalli stanno cercando di intimorire la comunità internazionale affermando che la Russia è pronta ad un attacco nucleare. Ma la nostra dottrina militare e i fondamenti della politica statale sul campo della deterrenza nucleare rimangono invariati".

Da non perdere

“Metto in guardia, ancora una volta, gli Stati Uniti e tutti gli altri sponsor del regime di Kiev da qualsiasi ulteriore coinvolgimento nel conflitto. Gli USA e i suoi vassalli stanno cercando di intimorire la comunità internazionale affermando che la Russia è pronta ad un attacco nucleare. Ma la nostra dottrina militare e i fondamenti della politica statale sul campo della deterrenza nucleare rimangono invariati. I tentativi da parte di Washington di distorcere la realtà hanno l’obiettivo di intimidire la comunità internazionale e costringere la sua parte sensibile a seguire un fallimentare percorso di sconsiderato sostegno a Kiev“. Questo l’avvertimento del Ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, rivolto all’Occidente durante un forum internazionale sulle politiche ambientali e lo sviluppo ecosostenibile.

Missili su Zaporizhzhia: 11 morti il bilancio delle vittime

È salito a 11, intanto, il bilancio delle vittime dell’attacco missilistico russo contro alcuni edifici privati di Zaporizhzhia. A riferirlo è il servizio statale per le emergenze. Fino a questo momento, le persone tratte in salvo sono 21. Proseguono senza sosta le ricerche delle squadre di soccorso. “L’Ucraina ha bisogno di altri carri armati ed armi pesanti”, ha detto la Presidente del Parlamento Europeo, Roberta Metzola, vista la nuova escalation dell’esercito russo. Il Ministero della Difesa ucraino, invece, ha lanciato un appello ai soldati russi che hanno invaso il Paese, esortandoli a deporre le armi. In cambio, Kiev garantirà loro vita e sicurezza.

Comando Operativo Sud: “Previsti massicci attacchi in occasione del compleanno di Putin”

“L’equipaggiamento russo, catturato e riproposto, costituisce adesso gran parte di quello ucraino. Kiev ha catturato almeno 440 carri armati russi, e circa 650 altri veicoli corazzati. Oltre la metà della flotta di carri armati attualmente schierati in Ucraina è costituita da veicoli catturati”. Così le intelligence britanniche. Il Comando Operativo Sud ucraino, poi, ha avvertito la popolazione che, nella giornata di oggi, Mosca potrebbe lanciare massicci attacchi in occasione del compleanno di Vladimir Putin. Pertanto, ha intimato di non trascurare i segnali d’allarme aereo e gli avvertimenti per la sicurezza.

Ultime notizie