sabato, 13 Agosto 2022

Guerra in Ucraina, bombe su centro commerciale di Kremenchuk: due morti e 20 feriti. Zelensky: “C’erano 1000 persone, impossibile contare le vittime”

Due morti e 20 feriti, 9 dei quali in gravissime condizioni. È questo il bilancio dell'attacco sferrato dall'esercito russo al centro commerciale di Kremenchuk. Zelensky: "L'edificio non aveva nessun valore strategico. È il tentativo delle persone di provare a vivere una vita normale che fa arrabbiare così tanto i russi".

Da non perdere

Due morti e 20 feriti, 9 dei quali in gravissime condizioni. È questo il bilancio dell’attacco sferrato dall’esercito russo al centro commerciale di Kremenchuk. “Due persone hanno già perso la vita, ma l’operazione di salvataggio continua”, si legge sul canale Telegram del vicecapo dell’Ufficio del Presidente ucraino, Tymoschenko. “L’attacco missilistico russo su Kremenchuk è avvenuto in un luogo molto affollato, per questo ci sono morti e feriti”, ha detto il sindaco Maletsky. “Un posto irrilevante per le ostilità”, scrive su Facebook.

Centro commerciale di Kremenchuk. (Fonte: Instagram).

Zelensky: “Nel centro commerciale oltre 1000 persone”

“Gli occupanti hanno lanciato diversi razzi contro un centro commerciale. All’interno c’erano oltre 1000 civili. Il centro commerciale è in fiamme. I soccorritori stanno domando l’incendio, ma il numero delle vittime è impossibile da immaginare”. Queste le parole del presidente Zelensky, che ha commentato a caldo l’accaduto. “L’edificio non costituiva nessun pericolo per l’esercito nemico”, ha aggiunto. “Non aveva nessun valore strategico. È il tentativo da parte delle persone di provare a vivere una vita normale che fa arrabbiare così tanto i russi”.

Ultime notizie