sabato, 2 Luglio 2022

Bimba uccisa nel Catanese, dalla mamma nessun segno di pentimento. Il Gip: “Una donna lucida e calcolatrice”

Se da un lato i familiari della piccola continuano a non darsi pace per quanto accaduto, dall'altro il timore che la madre possa darsi alla fuga o possa mettere fine alla sua vita cresce giorno dopo giorno. La donna è sorvegliata 24 ore su 24 dalla Polizia Penitenziaria. Non esclusa aggressione da parte delle altre detenute.

Da non perdere

Ho portato Elena in questo campo e le ho fatto del male, con una cosa lunga tipo un coltello. Non ricordo dove l’ho preso, non ricordo perché ce l’avevo. Non ricordo altro. Ero girata e non volevo guardare, non ricordo la reazione della bambina mentre la colpivo, forse era ferma, ma ho un ricordo molto annebbiato“. Così Martina Patti, la giovane madre 23enne che ha confessato di aver ucciso la figlioletta di neanche 5 anni, conservandone il corpicino in un sacco della spazzatura e gettandolo in un terreno agricolo non distante dalla stessa abitazione della donna. A detta del Giudice che sta seguendo il caso, la madre non avrebbe manifestato alcun segno di pentimento. Nessun dispiacere, nessun rimpianto.

“Lucida e calcolatrice”

Per il Gip di Catania: “La madre, nonostante il tentativo di lasciar credere di avere agito senza una piena consapevolezza, è una donna lucida e calcolatrice. Perché uccidere un figlio in tenera età che, oltre a integrare un gravissimo delitto, è un comportamento innaturale, ripugnante, eticamente immorale, riprovevole e disprezzabile, per nulla accettabile in alcun contesto, indice di un istinto criminale spiccato e di elevato grado di pericolosità“. Se da un lato i familiari della piccola continuano a non darsi pace per quanto accaduto, dall’altro il timore che la madre possa darsi alla fuga o possa mettere fine alla sua vita cresce giorno dopo giorno. Al momento, la donna è sorvegliata 24 ore su 24 dalla Polizia Penitenziaria. Non esclusa, tuttavia, possibile aggressione da parte delle altre detenute. Attesi, invece, per la giornata di domani, 22 giugno, i funerali della piccola Elena. 

Ultime notizie