sabato, 28 Maggio 2022

Derby della Madonnina, qui Inter: vincere per scacciare il Diavolo

Nel derby numero 230 Simone Inzaghi può contare sul neo-acquisto Felipe Caicedo, in panchina. Ma i nerazzurri dovranno prestare attenzione ai diffidati.

Da non perdere

L’Inter dei neo-acquisti Robin Gosens e Felipe Caicedo vuole allungare su Milan e Napoli e afferrare la seconda stella. La classifica dice nerazzurri a +4 – con una partita in meno – sui rossoneri e sabato alle 18 si disputa il derby della Madonnina numero 230.

La rosa di Simone Inzaghi può contare sul rinforzo d’attacco Felipe Caicedo, maglia 88, vice-Džeko. Proprio quest’ultimo affiancherà Lautaro dall’inizio, mentre Sánchez dovrebbe rimanere in panchina e l’infortunato Correa “spera di accelerare il suo rientro in campo”, secondo l’allenatore. Un altro dubbio potrebbe riguardare il centrocampo, ma Dumfries parte favorito su Darmian e il nuovo laterale, Robin Gosens, “sta finendo il suo percorso”, citando Inzaghi.

Il pericolo per i padroni di casa giunge dai diffidati: Brozović, Lautaro e Vidal. La prossima partita di campionato si giocherà al Maradona di Napoli sabato 12 febbraio alle 18 e la Beneamata rischia di arrivarci senza uno o due tasselli capitali. Però Inzaghi detta la linea: “Essere ancora più responsabili da qui alla fine”. La fine è lontana, ma scacciare il Diavolo avvicinerebbe la squadra al 20° scudetto cucito sul petto dei cuori nerazzurri.

Ultime notizie