giovedì, 19 Maggio 2022

Serie A, tra Milan e Juve finisce in parità: la capolista Inter va a +4

Dal pareggio privo di emozioni in casa rossonera ne traggono vantaggio il Napoli, 2° col Milan, e i primi della classe, i nerazzurri di Simone Inzaghi.

Da non perdere

Lo 0-0 tra Milan e Juve permette alla capolista di piazzarsi a +4 sui rossoneri e sul Napoli in goleada contro la Salernitana, ma con una partita da recuperare: Bologna-Inter non si giocò a causa della positività alla covid di alcuni calciatori rossoblù. Il posticipo della domenica ha chiuso la 23esima giornata di A e ne mancano 15 alla fine; insomma, il giro di boa è passato. Sicché ci si potrebbe spingere fino a giungere al risultato più ambizioso per ogni compagine della massima serie: lo scudetto. Riavvolgiamo il nastro attorno al pallone e affidiamoci ai numeri – fino a quando un ragioniere provetto non li emenderà.

L’Inter è prima con 4 punti sul Milan e con una partita in meno. Ha il miglior attacco e la seconda miglior difesa, la prima è del Napoli. Il Biscione ha gli stessi punti della scorsa stagione, ma con un recupero da giocare: 53 nel 2020-2021 alla 23esima, 53 nel 2021-2022 alla 22esima. Il Diavolo ha i medesimi punti, ma con una gara in più. Dopo la sosta di campionato si disputerà la stracittadina ambrosiana e poi Napoli-Inter. La scorsa stagione – in séguito alla vittoria sul Milan – la Beneamata si portò a +4 sui rossoneri, oggi lo è già. L’Inter può cominciare a pensare a 2 risultati su 3, il Milan abbisogna di conquistare il derby. Tuttavia, il Biscione dovrà saltare l’ostacolo-Bologna. Affronterà la Juve ad aprile e una scivolata si mette nel conto. Questi numeri e queste parole suggeriscono quanto meno un epilogo: lo scudetto sta per bussare alla porta tinta dei colori del cielo e della notte.

Ultime notizie