giovedì, 16 Settembre 2021

“Facciamo a metà e ti restituisco il Gratta e Vinci”: telefonata registrata inchioda Scutellaro

Il nipote dell'anziana derubata del suo "gratta e vinci" ha registrato una chiamata estorsiva da parte dell'uomo fuggito col biglietto fortunato.

Da non perdere

Svolta nella vicenda del Gratta e Vinci da 500mila rubato all’anziana vincitrice a Napoli. Spunta una telefonata tra l’arrestato, che asserisce di essere il proprietario del tagliando, e il nipote della donna, che un’app per cellulare ha registrato tutta la conversazione con Gaetano Scutellaro. Al 57enne viene ora stato contestato il reato di tentata estorsione. Secondo quanto scritto da Tgcom24, l’uomo avrebbe proposto la restituzione del biglietto vincente se ci fosse stata una spartizione al 50% del montepremi, in cambio del ritiro della denuncia, ignaro di essere registrato.

Ultime notizie