sabato, 18 Settembre 2021

Fugge col gratta e vinci da 500mila euro: “Il biglietto è mio ho vinto io”

L'uomo dice di essere il legittimo proprietario del biglietto vincente e di aver tentato di partire per le Canarie perché a Napoli non si sentiva al sicuro.

Da non perdere

Colpo di scena, la vicenda del gratta e vinci da 500mila euro sottratto a un’anziana signora dal tabaccaio poi intercettato all’aeroporto di Fiumicino, in partenza per le Canarie, prende una piega inaspettata. “Il biglietto l’ho comprato io, volevo fuggire all’estero perché non mi sento sicuro a Napoli. Io non sono il tabaccaio, ma l’ex-marito della titolare”. Sono parole di Gaetano Scutellaro, l’uomo di cui si parla da giorni. Per questa storia è stato denunciato a piede libero.

“Il biglietto l’ho fatto comprare io da un mio conoscente il giorno prima – ha detto – alla signora avevo chiesto soltanto di andare a riscuotere la vincita che credevo ammontasse a 500 euro”. “Io non ci entro in quella tabaccheria – ha aggiunto – perché non sono più in buoni rapporti” spiega. “Ho chiesto alla signora il piacere di ritirarla al posto mio”. Quando si è accorto che non usciva “le ho chiesto cosa fosse successo e lei mi ha detto che bisognava andare in banca per ritirare la vincita. Mi sono fatto consegnare il tagliando e sono andato via” spiega, sottolineando che tutto è stato registrato dalle telecamere.

“Mi sono allontanato da Napoli per paura, non avevo nemmeno letto le notizie della denuncia della signora” ha raccontato. Arrivato all’aeroporto di Fiumicino, dove è stato fermato, si è presentato negli uffici della Polizia di Frontiera per denunciare la donna per le accuse di furto del biglietto.

Ultime notizie