mercoledì, 4 Agosto 2021

Mottarone, video inedito della cabina che traballa e torna indietro

Nelle immagini sembra essere un flash, un millesimo di secondo in cui la cabina precipita. Si evince come l'uomo prende in mano la radiolina e chiama i soccorsi. Ormai è troppo tardi.

Da non perdere

Sono 15 le persone coinvolte nell’incidente del Mottarone, lo scorso 23 maggio. Di queste, solo una è sopravvissuta, Eitan, di soli 5 anni.

Dal video inedito, diffuso dalle tv nazionali, è evidente che la cabina n° 3 si avvicini lentamente alla stazione di arrivo sul Mottarone, con 15 persone a bordo. Ma a pochi metri dall’arrivo, all’improvviso la cabina si impenna, mostrando la pancia. Si è spezzata la fune trainante e, a quel punto, a causa del forte scossone, nessuno riesce a rimanere in piedi mentre la cabina scivola all’indietro, sempre più veloce. Infine, in corrispondenza di un pilone, il braccio della cabina si stacca e cade nel vuoto.

Sono immagini, quelle del Tg3, che riprendono il video delle telecamere della funivia e, in particolare, della telecamera posta all’arrivo della corsa. Sono immagini molto forti e che lasciano un senso di sgomento. Il video è stato messo agli atti dell’inchiesta sull’incidente. Dall’inquadratura interna alla stazione si vede l’addetto che attende l’arrivo della cabina alzare per un attimo la testa, percepisce che qualcosa non va. Poi la fune si spezza. Nelle immagini sembra essere un flash, un millesimo di secondo in cui la cabina riprende la sua corsa all’indietro. Si evince come l’uomo prende in mano la radiolina e chiama i soccorsi.

Ma ormai è troppo tardi, non si può fare più nulla poiché i forchettoni inseriti bloccano il sistema frenante.

Bisogna accertare le cause ed il motivo per il quale la fune si è spezzata.

Ultime notizie