venerdì, 19 Luglio 2024

Maltempo Friuli Venezia Giulia, case scoperchiate e pali dell’elettricità divelti: oltre 40 persone evacuate

Tetti scoperchiati, caduta di alberi e di infissi, pali dell'elettricità divelti, oltre 40 persone evacuate, interruzione nell'erogazione dell'energia elettrica in vari comuni della pedemontana e in pianura, sono solo alcuni dei danni riportati durante l'ondata di maltempo che ha colpito il Friuli Venezia Giulia.

Da non perdere

Il Friuli Occidentale, in particolare la zona dell’Udinese e del Goriziano, è stato colpito da un’ondata di maltempo. Tetti scoperchiati, caduta di alberi e di infissi, pali dell’elettricità divelti, oltre 40 persone evacuate, interruzione nell’erogazione dell’energia elettrica in vari comuni della pedemontana e in pianura sono i danni riportati nella regione. Oltre 500 chiamate sono arrivate al 112 del Friuli Venezia Giulia. L’ondata di maltempo si è abbattuta con piogge quasi torrenziali (10-30 mm), grandinate locali e raffiche di vento sui 100-130 km orari. Il tutto a partire dalle 2:30 della notte appena trascorsa.

Nella zona di Pieris (GO) i Vigili del Fuoco hanno tratto in salvo due persone in difficoltà per l’innalzamento del fiume Isonzo, mentre a Torviscosa (UD), il tetto di un palazzo di 5 piani è stato divelto, e per ragioni di sicurezza gli agenti hanno evacuato 40 residenti. In supporto alle squadre di Udine sono giunti rinforzi dal Piemonte.

Ultime notizie