lunedì, 28 Novembre 2022

Napoli, mangiano mandragora scambiandola per spinaci. Intossicate 10 persone: una è grave

Stando alle ricostruzioni dei Carabinieri e dell'Asl Napoli 2 Nord pare che gli intossicati abbiano iniziato ad accusare allucinazioni e seri problemi gastrointestinali dopo aver ingerito la verdura acquistata in alcuni negozi nei comuni di Quarto e Monte di Procida.

Da non perdere

Chi l’avrebbe mai detto che avremmo sentito parlare di intossicazione da mandragora nella vita reale, senza il bisogno di immergerci in un magico libro o film di Harry Potter. Eppure, è quanto accaduto a ben tre famiglie nel Napoletano: 10 componenti dei rispettivi nuclei sono stati ricoverati all’ospedale Santa Maria Delle Grazie di Pozzuoli dopo aver mangiato delle foglie di mandragora, pianta velenosa spesso scambiata per spinaci e bietole; una persona è al momento in prognosi riservata.

Stando alle ricostruzioni dei Carabinieri e dell’Asl Napoli 2 Nord pare che gli intossicati abbiano iniziato ad accusare allucinazioni e seri problemi gastrointestinali dopo aver ingerito la verdura acquistata in alcuni negozi nei comuni di Quarto e Monte di Procida. La Asl ha provveduto immediatamente ad avvertire tutti i nosocomi del territorio sulla vicenda per eventuali arrivi di altre persone avvelenate. Intanto i Nas e i militari stanno cercando di risalire alla filiera e al mercato all’ingrosso, per capire se la verdura andrà ritirata a scopo precauzionale. Si attendono i risultati delle analisi sui campionamenti.

Ultime notizie