domenica, 25 Settembre 2022

F1, Albon ha lasciato l’ospedale: allarme rientrato dopo la crisi respiratoria post-operazione

Il pilota Williams, dopo l'operazione di appendicectomia a cui è stato sottoposto d'urgenze durante il weekend, ha avuto una crisi respiratoria che ha reso necessaria l’intubazione e il ricovero nel reparto di terapia intensiva.

Da non perdere

Immaginava un weekend sicuramente diverso Alex Albon, pilota Williams costretto a saltare il GP d’Italia per appendicite. Il giovane thailandese aveva preso parte alle prove libere del venerdì, ma è stato poi costretto ad alzare bandiera bianca, venendo sostituito da Nyck de Vries.
Nonostante lo stesso Albon avesse tranquillizzato tutti sabato, attraverso un tweet piuttosto simpatico, la situazione ha preso una piega inaspettata. Il post-operazione è stato infatti complicato da una crisi respiratoria, che ha reso necessaria l’intubazione e il ricovero nel reparto di terapia intensiva.

Nonostante ciò il pilota è tornato a stare bene, come ha dimostrato il comunicato ufficiale della scuderia Williams di lunedì. La situazione per Albon è quindi sotto controllo, dimesso dal reparto di terapia intensiva lunedì, mentre ieri ha lasciato l’ospedale.
L’ex pilota RedBull ora avrà una settimana extra di recupero, data l’assenza di Sochi nel calendario. Albon ritornerà in pista tra tre settimane a Suzuka.

Ultime notizie