venerdì, 30 Settembre 2022

Nuoto, al via gli Europei di Roma: Razzetti, Matteazzi e le staffette 4×200 a caccia del podio

Nella splendida cornice della piscina del Foro Italico italiani subito sugli scudi. In finale due azzurri nei 400 misti e le due staffette 4x200. Avanti anche Ceccon, Codia, Di Pietro, Tarantino, Panziera, Toma, Martinenghi, Poggio, Quadarella,e Caramignoli

Da non perdere

Subito ottime notizie dalla piscina del Foro Italico di Roma, dove sono iniziati stamattina gli Europei di nuoto. Tanti gli italiani impegnati in batteria e già buone speranze di medaglia nelle finali previste nel pomeriggio. Nei 400 misti infatti, Alberto Razzetti e Pier Andrea Matteazzi si qualificano primo e secondo nella propria batteria, accedendo all’atto conclusivo con il terzo e quinto tempo complessivo. Nelle staffette 4×200 terzo posto per le donne dietro a Ungheria e Olanda. Il quartetto maschile composto da Megli, Ciampi, Detti e Galossi vince la propria batteria (7’09″03) davanti a Francia e Germania, confermandosi tra le favorite per la corsa all’oro. Nei 50 farfalla accedono alla semifinale il campione del mondo dei 100 dorso Ceccon e Piero Codia. Eliminati invece Gargani e Rivolta.

Nelle batterie dei 100 stile libero donne sorridono Di Pietro e Tarantino, mentre devono dire addio ai sogni di gloria Cocconcelli e Morini. Conferme dai 200 dorso femminili dove Margherita Panziera vince la sua batteria con il tempo di 2’09″27 e si qualifica con il primo tempo. Con lei anche l’altra azzurra Federica Toma, reduce dall’exploit agli Assoluti di Ostia. Molto bene anche il campione del mondo dei 100 rana Nicolò Martinenghi, che passa in semifinale con il primo tempo (59″09) davanti al rivale Kamminga. Tra i migliori anche un altro azzurro, Federico Poggio: vittoria in batteria e terzo tempo complessivo. La romana Simona Quadarella vince nettamente la sua batteria negli 800 stile libero e va a caccia del triplete dopo i successi continentali di Glasgow e Budapest. In finale anche l’altra italiana, la 31enne di Rieti Martina Caramignoli.

Ultime notizie