sabato, 2 Luglio 2022

Nuoto, azzurri strepitosi ai Mondiali di Budapest: Thomas Ceccon e Benedetta Pilato sono d’oro

La pugliese conquista l'oro nei 100 metri rana dopo una splendida rimonta nella vasca di ritorno. Il 21enne di Schio è il primo italiano a conquistare il metallo più ambito nel dorso imponendosi con grande personalità sugli statunitensi Ryan Murphy e Hunter Armstrong. È la seconda medaglia per Ceccon in questo mondiale, dopo il bronzo nella 4x100 stile libero.

Da non perdere

Medaglia d’oro e record del mondo per Thomas Ceccon ai Mondiali di Nuoto Budapest nei 100 metri dorso. E medaglia d’oro per la pugliese Benedetta Pilato nei 100 metri rana, che nella seconda vasca recupera il ritardo iniziale e si impone davanti alle avversarie.

Benedetta Pilano, campionessa europea in carica e primatista mondiale sui 50 metri, si conferma una vera specialista della rana. A soli quattordici anni e sei mesi, la classe 2005 è stata l’atleta azzurra più giovane a debuttare in un campionato mondiale, battendo il record di precocità di Federica Pellegrini.

Con 51″60 il 21enne azzurro tocca davanti agli statunitensi Ryan Murphy, secondo con 51″97, e Hunter Armstrong, terzo con 51″98. Ceccon è il primo italiano a conquistare il metallo più ambito nel dorso e lo fa con una prestazione strepitosa: l’azzurro gira sui 50 al secondo posto e nella seconda vasca alza il ritmo imponendosi con grande personalità. È la seconda medaglia per il 21enne di Schio in questo mondiale, dopo il bronzo nella 4×100 stile libero.

Ultime notizie