sabato, 1 Ottobre 2022

Scomparsa ad Alfonsine, ricerche intensificate lungo il fiume Senio. La mamma: “Prego che torni sana e salva”

Senza documenti, soldi né cellulare Ilona Bogus ormai è scomparsa da più di due settimane. La mamma, disperata, continua a lanciare appelli. L'ultimo è arrivato anche dalla professoressa della giovane, tuttavia al momento senza esito positivo.

Da non perdere

Continuano senza sosta le ricerche di Ilona Bogus, la ragazza 16enne, scomparsa la sera del 21 luglio da Alfonsine, in provincia di Ravenna, dove abita la sua famiglia. Da quel giovedì sera, dopo che la ragazza si è allontanata da casa in seguito a un litigio con la madre, di lei non si è saputo più nulla. Senza documenti, soldi né cellulare è scomparsa da più di due settimane. La mamma Ludmilla, disperata, continua a lanciare appelli, l’ultimo è arrivato anche dalla professoressa della giovane, tuttavia al momento senza esito positivo.

Le ricerche ripartono lungo il fiume Senio

Negli ultimi giorni, le ricerche delle Forze dell’Ordine sono tornate a concentrarsi nella zona dove è stata vista l’ultima volta e cioè ad Alfonsine. I sopralluoghi hanno coinvolto anche l’argine del fiume Senio con l’aiuto delle unità cinofile della Protezione Civile e i droni dei Vigili del Fuoco. Al momento, però, nessuna traccia della 16enne. “Anche giovedì scorso sono stata dai Carabinieri del Comando di Ravenna. Mi hanno fatto diverse domande su Ilona e su cosa sia successo quella sera, prima che mia figlia lasciasse la nostra abitazione. Mi sembra di vivere un incubo, ogni giorno. I Carabinieri non ci dicono molto, non sapevo ci fossero squadre di ricerche lungo il fiume. Spero che abbiano sbloccato il cellulare di mia figlia e trovato qualche informazione utile alle indagini. Prego solo che la trovino e me la riportino, sana e salva. Ho paura che sia da qualche parte, magari senza la possibilità di tornare a casa” conclude la mamma.

Ultime notizie