venerdì, 12 Agosto 2022

Alfonsine, continuano le ricerche di Ilona Bogus: sul cellulare della 16enne possibile traccia

Secondo indiscrezioni, la ragazza frequentava da un certo periodo un gruppo di ragazzi più grandi di nazionalità rumena. Amicizie e conoscenze non condivise dalla madre, per le quali nutriva timori.

Da non perdere

Continuano ancora senza esito le ricerche della 16enne Ilona Bogus, sparita da Alfonsine, in provincia di Ravenna, dove vive con la mamma. Lo scorso giovedì 21 luglio, dopo una brutta discussione con lei, la ragazza è uscita da casa senza farvi più ritorno. L’ultima volta è stata vista in paese, sempre quel giovedì, verso le 22. Ilona, di origini moldave, è alta 1,70, occhi verdi e lunghi capelli castani.

Tantissime le segnalazioni ricevute dalla madre e dal suo compagno, adesso anche da tutta Italia, ma che purtroppo finora non hanno portato a nulla. Alimentano solo vane speranze e generano confusione. Per questo motivo i Carabinieri hanno consigliato alla mamma e al suo compagno di lanciare un appello a chiunque pensi di avere informazioni utili: quello di rivolgersi solo ai Carabinieri e non chiamare loro. “Chiunque creda di riconoscere Ilona, deve chiamare immediatamente le forze dell’ordine, al 112, che in pochi minuti possono essere sul posto” chiede la mamma, che prosegue: “La sera di giovedì 21 luglio Ilona è uscita di casa senza cellulare, senza soldi, senza documenti. L’ipotesi che sia scappata per tornare in Moldavia è scartata poiché non aveva con sé i documenti. Quindi non è uscita dall’Italia.” Secondo la mamma il cellulare di Ilona, con le sue chat e messaggi, potrebbe rivelarsi molto utile ai fini delle ricerche. Cellulare che è stato anche il motivo della lite tra mamma e figlia. Ora è in mano ai Carabinieri.

Mamma Ludmilla pensa che se le Forze dell’Ordine controlleranno i dati del dispositivo, potranno risalire agli ultimi contatti di Ilona e quindi a individuare una possibile traccia che riconduca a lei. Secondo indiscrezioni, la ragazza frequentava da un certo periodo un gruppo di ragazzi più grandi di nazionalità rumena. Amicizie e conoscenze non condivise dalla madre, per le quali nutriva timori.

Ultime notizie