venerdì, 1 Luglio 2022

Corea del Nord, 232mila nuovi casi di Covid: Kim Jong Un schiera l’esercito

Un nuovo incremento di casi di Covid si è registrato nella Corea del Nord. Il governo di Pyongyang ha schierato l'esercito e ha ordinato alle farmacie di rimanere aperte h24.

Da non perdere

La Corea del Nord ha segnalato altri 232mila nuovi casi di febbre sospetta e si teme posso essersi sviluppato un grande focolaio di Coronavirus. A diffondere i dati è stata la statale Kcna, Korean Central News Agency, che però ha rifiutato di collegare alla pandemia l’aumento dei casi. Dopo i primi contagi segnalati ad aprile e il lockdown scattato solo l’11 maggio, i casi sospetti hanno raggiunto un totale di 1.71milioni e si sono registrati 62 decessi. Fino ad oggi i guariti sono oltre 1milione, mentre circa 691.170 sono le persone in cura. Il governo di Pyongyang ha schierato l’esercito per l’assistenza nella fornitura di medicinali e ha ordinato alle farmacie di rimanere aperte 24 ore su 24.

Ultime notizie