domenica, 29 Maggio 2022

Corea del Nord, primi casi covid da inizio pandemia: scatta il lockdown

Duro lockdowm per le citta della Corea del nord, dove si registra il primo focolaio di Covid-19; i media statali riportano i casi di Omicron registrati nella Capitale, ma non si conoscono i numeri reali.

Da non perdere

Il presidente della Corea del Nord, Kim Jong-un, ha ordinato il primo lockdown per tutte le città del Paese, dopo la conferma ufficiale dei primi contagi di Covid-19. L’Oms ha affermato che dal 3 marzo 2020 all’11 maggio 2022 la Corea del Nord ha avuto “zero contagi da Covid e zero decessi”; posizione messa in dubbio dagli esperti di Paesi come USA, Giappone, Corea del Sud.

I media statali hanno riportato un focolaio della variante Omicron nella capitale Pyongyang, senza però indicare il numero dei casi registrati. Il leader Kim Jong-un si è impegnato a superare il primo focolaio di Covid finora mai registrato nel suo Paese, e ha dichiarato che “grazie alla forte consapevolezza politica della popolazione, supereremo sicuramente l’emergenza e riusciremo a portare a termine il progetto di quarantena”, come riferisce l’agenzia Kcna.

Ultime notizie