mercoledì, 18 Maggio 2022

Australian Open, la prima giornata degli italiani: Berrettini e Sonego avanti. Fognini out

Giornata positiva per gli italiani impegnati nel primo turno degli Australian Open. Avanzano Berrettini e Sonego mentre escono Fognini e Caruso. Tris per le azzurre. Il 18 gennaio tocca a Sinner.

Da non perdere

Dopo l’omerica epopea mediatica chiusa con l’espulsione di Novak Djokovic dall’Australia, si può tornare a parlare di tennis giocato. Al primo grande appuntamento della stagione, il tricolore si è presentato stabilendo il record di partecipanti. Il Team Italia è arrivato al tabellone principale maschile con ben 10 elementi. Quattro di loro, insieme ad altrettante tenniste italiche, sono scesi in campo per la prima giornata. Il day one dell’Happy Slam, sorride effettivamente ai nostri colori con bilancio positivo: Berrettini e Sonego accedono al secondo turno così come Giorgi, Bronzetti Trevisan. Escono dal torneo il lucky loser Salvatore Caruso, Fabio Fognini e Jasmine Paolini. Martedì debuttano sul campo australiano altri sei azzurri, tra cui uno dei più attesi, Jannik Sinner.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Australian Open (@australianopen)

Berrettini e Sonego avanti, Caruso e Fognini subito fuori

Il numero 7 del ranking ATP parte bene e archivia la pratica Brandon Nakashima in quattro set (4-6, 6-2, 7-6, 6-3). Berrettini si è trovato ad affrontare sia il 20enne californiano di San Diego ma anche problemi intestinali. Per fortuna, il 25enne romano è riuscito a vincere su entrambi gli avversari tanto da scrivere in telecamera “Imodium, grazie”. Al secondo turno si troverà di fronte l’americano Stefan Kozlov, nº169 del ranking, entrato al torneo come wild card. Primo turno senza particolari insidie per Lorenzo Sonego, nº25 del ranking, che batte Sam Querrey in tre set (7-5, 6-3, 6-3). Contro l’americano aveva superato proprio dodici mesi fa proprio il primo turno di Australian Open. Per la testa di serie adesso ci sarà da affrontare il tedesco Otte

Escono invece Fabio Fognini e Salvatore Caruso. Il nº32 crolla contro l’olandese Griekspoor in tre set (6-1, 6-4, 6-4), in un match in cui il sanremese era dato per favorito. Niente da fare neanche per il lucky loser siciliano che deve arrendersi ad un più quotato Kecmanovic, nº77 del ranking con la missione di “vendicare” il torto subito dal suo connazionale Djokovic.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Eurosport Italia (@eurosportitalia)

Azzurre al secondo turno: Giorgetti, Bronzetti e Trevisan proseguono il cammino

L’aria di Melbourne sorride anche alle azzurre. Dopo oltre tre mesi di attesa, Camila Giorgi torna nel tour e lascia la miseria di quattro giochi alla russa Potatova. La nº33 del ranking WTA accede al secondo turno con il risultato di 6-4, 6-0; prossima avversaria la nº47 del ranking Tereza Martincova. Esordio vincente anche per Lucia Bronzetti. La 23enne, al suo primo approdo nel main draw della competizione, batte in rimonta (3-6, 6-2, 6-3) la russa Varvara Gracheva, nº78 del ranking e realizzando la sua prima vittoria in uno Slam. Per lei si prospetta un secondo turno a dir poco impossibile contro la beniamina di casa e numero 1 del ranking, Ashleigh Barty. Al secondo turno anche Martina Trevisan che ha battuto facilmente la lucky loser giapponese Nao Hibino con un perentorio 6-2, 6-3. Per la nº111 il prossimo match sarà contro la vincente del primo turno tra Badosa Tomljanovic. Esce dal tabellone, invece, Jasmine Paolini nº52 del ranking che si arrende alla romena Elena-Gabriela Ruse con un 6-1, 6-3.

Ultime notizie