lunedì, 25 Ottobre 2021

Covid Italia, con ricoveri in terapia intensiva al 5% si torna in zona gialla

Se l'occupazione delle terapie intensive diventa superiore del 5% dei posti letto a disposizione e se quella dei ricoveri ordinari supera il 10% si andrebbe in zona gialla. 

Da non perdere

Si discute di possibilità di tornare in zona gialla, da quando il numero dei contagi in Italia ha ripreso a salire, complice la diffusione della variante Delta nel nostro Paese e la ripresa dei viaggi e degli spostamenti estivi.

Nei giorni scorsi il ministro alla Salute, Roberto Speranza, aveva affermato che il parametro più importante per la eventuale decisione di ripristinare il sistema a colori è la percentuale dei ricoveri. Iniziano a trapelare le prime indiscrezioni in merito: le ipotesi al vaglio del ministero e della Cabina di Regia prevedono che se l’occupazione delle terapie intensive diventa superiore del 5% dei posti letto a disposizione e se quella dei ricoveri ordinari supera il 10% si andrebbe in zona gialla.

È questa l’ipotesi alla quale si sta lavorando per la revisione dei parametri del monitoraggio con il quale vengono attribuite le fasce di colori alle Regioni nella lotta alla pandemia.

Ultime notizie