mercoledì, 4 Agosto 2021

Scambiano migliaia di video con abusi su minori: un arresto e due denunce

Le immagini e i video avevano come protagonisti minori ripresi in atti sessuali con adulti o animali. Arrestato un giovane milanese, denunciate altre due persone

Da non perdere

Sequestrati migliaia di contenuti multimediali raffiguranti abusi su bambini, anche neonati, sottoposti a violenze. È l’esito dell’operazione “Fight together”, condotta dalla Polizia di Trieste, che al momento ha portato a un arresto e due denunce. Nel corso delle indagini è stato perquisito un uomo residente in Veneto di 45 anni, indagato per aver caricato diversi video di natura pedopornografica su una piattaforma di file sharing.

In questi video vi erano minori con adulti e in alcuni casi con animali. Sono stati sequestrati anche diversi dispositivi e account che l’indagato avrebbe usato per scambiare il materiale illecito con altri utenti. Non è però il solo ad essere coinvolto in questa tristissima vicenda, infatti altri due cittadini italiani residenti a Milano e in provincia di Bari, tra i 20 e i 25 anni a loro volta avevano condiviso altri video illeciti.

Da quanto è emerso dalle chat, uno dei due si sarebbe vantato di aver abusato direttamente di minori sebbene non siano ancora stati condotti accertamenti a riguardo. È stato arrestato il giovane milanese dopo essere stato colto in flagranza di reato con la detenzione di materiale pedopornografico.

Ultime notizie