giovedì, 22 Febbraio 2024
- Advertisement -spot_img

TAG

Governo Meloni

Gestazione per altri, sì della Camera al reato universale: l’opposizione si divide. +Europa: “Vogliono arrestare la modernità”

La Camera ha approvato con 166 voti a favore e 109 contrari il disegno di legge, proposto dalla deputata di Fratelli d'Italia Carolina Varchi, che vorrebbe rendere la gestazione per altri "reato universale", punendo con il carcere da 3 mesi a 2 anni e multe da 600mila a un milione di euro chi “commette il fatto all’estero”. Il testo passerà ora al Senato per il sì definitivo.

Figli di coppie gay, Ue condanna l’Italia: “Non registrare certificati di nascita è violazione dei diritti dei minori”

Il Parlamento europeo ha approvato in plenaria l'emendamento presentato dal gruppo Renew Europe, di cui fa parte il Terzo Polo, che "condanna le istruzioni impartite dal Governo italiano al Comune di Milano di non registrare più i figli di coppie omogenitoriali", invitando l'Italia "a revocare immediatamente la sua decisione".

Meloni, ddl pro-vita e “donne vittime del gender”. Pompili: “L’ideologia calpesta la scienza ma non l’autodeterminazione” – VIDEO

Nel giugno scorso la Corte Suprema Usa ha abolito la sentenza Roe vs Wade che legalizzava il diritto all'aborto in America. In Italia nei primi mesi di Governo Meloni sono stati proposti 4 ddl pro-vita, chiedendo il riconoscimento della capacità giuridica del feto. Ne abbiamo parlato con la ginecologa Anna Pompili, responsabile del servizio Ivg dell'Ospedale Sant'Anna di Roma, membro della Consulta di Bioetica e Consigliera Generale dell'Associazione Luca Coscioni.

Piantedosi: “Non partite, vi veniamo a prendere noi”, forse tra uno o due anni.

Accogliere migliaia di vite in fuga non è accettare con rassegnazione gli arrivi incontrollati. E la politica del “Vi veniamo a prendere noi” non può funzionare. Caro ministro, se non tocca con mano la disperazione, non potrà mai capire che a volte restare è più rischioso che partire.

Caro benzina, da Cdm una mano ai lavoratori: Bonus carburante di 200 euro fino a Marzo

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il ripristino dei buoni carburante da 200 euro che i datori di lavoro del settore privato dovranno erogare ai dipendenti. Il bonus sarà valido da gennaio a marzo 2023.

Caro benzina, effetto domino su trasporti e alimentare. Obbligo per i gestori di esporre il prezzo medio nazionale

Il caro benzina, un po' effetto domino un po' tsunami dirompente, sta ettendo a dura prova anche il settore trasporto e logistico ma anche quello alimentare. Il governo, al momento, non sembra avere la forza per contrastare questo rialzo e il 5 febbraio arriva l'embargo nei confronti dei prodotti petroliferi raffinati made in Russia.

Caro benzina, Governo e Guardia di Finanza pronti a stanare gli speculatori. Rincari causati dallo stop agli sconti fiscali

Giorgia Meloni e Giancarlo Giorgetti corrono ai ripari e incontrano il Comandante della Guardia di Finanza per aumentare i controlli sui rincari di benzina e diesel. Ma ciò che ha inciso di più sull'aumento dei prezzi del carburante è stato senza dubbio l'eliminazione del taglio sulle accise deciso dall'esecutivo Meloni.

Pnrr, Meloni taglia con Draghi: tecnici in ritardo su obiettivi saranno cambiati. Corte dei Conti in pressing su scuole e asili

Il pressing dell'Unione Europea e della Corte dei Conti per la gestione del Pnrr, una situazione frustrante per un esecutivo nato pochi mesi fa. Ecco che la destra spinge sul pulsante rosso nel tentativo di scaricare ciò che non va a chi li ha preceduti. Staccarsi da Draghi per alleggerirsi e mostrare il vero volto del Governo Meloni.

Tempest, accordo “senza precedenti” sull’asse Londra-Roma-Tokyo. Leonardo c’è, maggioranza e opposizione tacciono

Negli ultimi giorni si è parlato molto del progetto per lo sviluppo e la costruzione del caccia del futuro nel quale Leonardo-Finmeccanica fa parte dal 2018. Una notizia importante per i risolvi geopolitici futuri ma che sembra non turbare il Governo, l'opposizione e in generale la politica italiana.

Manovra, fuoco incrociato sul Governo: anche Ocse critica misure Pos e contante. Tajani su BankItalia: “Opinione come altre”

Sembra che la Manovra economica del Governo Meloni non piaccia proprio a nessuno. Dopo la bocciatura di BankItalia, nella serata di ieri è arrivata quella dell'Ufficio parlamentare di bilancio. Anche l'Ocse ha trovato diverse criticità nelle misure presenti all'interno.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img