mercoledì, 24 Luglio 2024
- Advertisement -spot_img

TAG

delitto

Femminicidio a Primavalle, 17enne uccisa a coltellate e lasciata in un carrello della spesa: arrestato coetaneo

Stando a una prima ricostruzione, il giovane avrebbe prima cercato di buttare tra i rifiuti il cadavere della 17enne, dopodiché lo avrebbe abbandonato nel carrello vicino a un parco, poco distante dai cassonetti.

Pescara, delitto Albi Cavallito: arrestati mandante e killer

La polizia di Pescara ha arrestato due persone ritenute responsabili per il delitto fuori dal bar di Strada Parco

Non paga l’affitto e le bollette, il proprietario di casa vuole cacciarlo: inquilino gli spara arrestato per tentato omicidio

Il padrone di casa si è presentato munito di flex per tagliare il lucchetto e metterne uno nuovo, così l'inquilino moroso lo ha raggiunto armato di pistola e ha sparato.

Tragedia a Conegliano, 87enne morta accoltellata ucciso il gatto: figlio piantonato in ospedale

A Conegliano, in provincia di Treviso, è stato trovato questa mattina il cadavere di una donna di 87 anni. Il corpo presenta ferite profonde da arma da taglio al volto e al viso. Trovato morto anche il gatto. Il figlio è stato sedato e portato in ospedale, seguirà un interrogatorio.

“Venite ho ammazzato mia madre”: chiama i Carabinieri e confessa, 85enne uccisa a botte dal figlio

Un uomo di 48 anni ha chiamato intorno alla mezzanotte i Carabinieri: "Ho ammazzato mia mamma, venite". La donna è morta nella villetta dove i due vivevano insieme, ancora tutti da ricostruire i retroscena della vicenda.

Napoli, uomo ucciso il 31 luglio: per gli inquirenti è “battesimo da killer” o “delitto per gioco”

Sono inquietanti gli sviluppi che riguardano la morte di Davide Fogler, clochard 56enne ucciso a Napoli lo scorso 31 luglio con un colpo d'arma da fuoco. Secondo gli inquirenti, potrebbe trattarsi di una sorta di "battesimo da killer" o di un "delitto per gioco", avvenuto probabilmente per provare una pistola.

Trapani, patrimonio spropositato rispetto ai redditi dichiarati: sequestrati beni per oltre 300mila euro

Il Tribunale di Trapani ha disposto il sequestro di immobili, veicoli, conti correnti e quote sociali per un valore totale di oltre 300mila euro. Le attente indagini dei Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno riportato una "sproporzione" tra i redditi dichiarati e il patrimonio posseduto dalla famiglia pacecota.

Bimba uccisa nel Catanese, dopo le confessioni shock della madre spunta il movente gelosia. I nonni: “Dolore straziante, siamo disperati”

Elena sarebbe stata uccisa con un coltello da cucina prima di essere abbandonata in un sacco nero, nelle vicinanze di un terreno agricolo abilmente nascosto con della terra e cenere lavica. Il movente del delitto sarebbe da rintracciare in una forma di gelosia maturata dalla madre nei confronti dell'attuale partner dell'ex convivente.

Delitto di Avellino: i fidanzati si avvalgono della facoltà di non rispondere

Giovanni ed Elena, accusati ed ora in carcere per la morte del padre di lei, Aldo Gioia, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. La decisione è stata notificata al Gip Tribunale di Avellino dai loro difensori, Vanni Cerino del Foro di Napoli e Mario Villani.

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img