domenica, 27 Novembre 2022

“Negozio ebreo”, scritta antisemita sulla saracinesca di una pasticceria a Genova: indaga la Digos

L'ombra dell'antisemitismo si fa risentire proprio nelle giornate dello Yom Kippur', ricorrenza ebraica che celebra il giorno dell'espiazione. I gestori del bar hanno segnalato il deplorevole atto alla Polizia e dopo l'arrivo degli agenti le scritte in vernice sono state cancellate.

Da non perdere

Negozio ebreo“, questa la tetra scritta gialla che campeggiava questa mattina, 5 ottobre, sulla saracinesca di una pasticceria di via Bertuccioni a Genova, nel quartiere Marassi; di fianco alle due parole è comparsa anche la stella di David. L’ombra dell’antisemitismo si fa risentire proprio nelle giornate dello Yom Kippur’, ricorrenza importantissima per il culto ebraico che celebra il giorno dell’espiazione, il più solenne e sacro dell’anno. I gestori del bar hanno segnalato il deplorevole atto alla Polizia e dopo l’arrivo degli agenti le scritte in vernice sono state cancellate.

Attualmente le indagini sono nelle mani della Digos che sta controllando i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona per risalire ai responsabili dell’ignobile episodio. “Un gesto indegno e intollerabile che la città tutta condanna con fermezza. La nostra vicinanza ai proprietari e ai dipendenti dell’esercizio e alla comunità ebraica genovese che proprio in queste ore sta osservando la ricorrenza dello Yom Kippur”. Così si è espresso sul suo profilo Facebook il sindaco di Genova Marco Bucci.

Ultime notizie