domenica, 27 Novembre 2022

Elisabetta II, il certificato di morte conferma il decesso per vecchiaia

L'estratto, pubblicato oggi dal National Records of Scotland, dava il decesso alle 15:10 dell'8 settembre. La morte della regina è stata registrata dalla figlia, la principessa Anna, il 16 settembre.

Da non perdere

Il decesso della regina Elisabetta è avvenuto per vecchiaia. È quanto conferma il certificato di morte, il cui estratto è stato pubblicato oggi dalla National Records of Scotland. Il documento data il decesso della sovrana più longeva della Gran Bretagna alle 15:10 dell‘8 settembre scorso, nel castello di Balmoral. Nel certificato si ritrova anche che la registrazione della morte è avvenuta il 16 settembre da parte della figlia, la principessa Anna.

L’estratto è stato reso pubblico dopo che nei giorni scorsi la National Records of Scotland era stato criticato dai media scozzesi, per aver impedito l’accesso al documento ai mezzi di informazione. Dalla fine dell’anno scorso Buckingham Palace aveva riferito di “problemi di mobilità” di cui soffriva la sovrana. L’8 settembre, poco dopo le 12:30, era stata diffusa una nota in cui si esprimeva la preoccupazione dei medici per la salute della sovrana. L’annuncio ufficiale della morte è avvenuto alle 18:30 dello stesso giorno.

Ultime notizie