venerdì, 30 Settembre 2022

Vicenza, piante di canapa indiana nell’orto di casa: arrestato 54enne

La Guardia di Finanza di Vicenza ha confiscato alcune piante di canapa indiana dal peso di 7 chili e arrestato un uomo di 54 anni con l'accusa di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

Da non perdere

Questa mattina, mercoledì 21 settembre, la Guardia di Finanza di Vicenza ha confiscato alcune piante di canapa dal peso complessivo di quasi 7 chili. A seguito di ulteriori controlli, le Fiamme Gialle hanno anche effettuato una perquisizione domiciliare e sequestrato quasi un etto di resti di fogliame già essiccato e pronto all’uso, alcuni semi, un grinder (trinciatore) e un green box (serra per la coltivazione delle piante).

Le piante nell’orto e la perquisizione

Il blitz dei finanzieri si è svolto  nelle campagne tra Noventa Vicentina e Campiglia dei Berici, nel Vicentino. Giunta sul posto, una pattuglia della locale Tenenza ha notato sul retro di un’abitazione, all’interno di un orto, le piante di canapa indiana alte circa 2,20 metri. Inevitabili gli accertamenti che hanno permesso di risalire al proprietario dell’abitazione, uomo di 54 anni, accusato di coltivazione illegale. L’indagato ha ammesso le sue responsabilità. I Finanzieri, hanno quindi proceduto al sequestro della droga e della serra rinvenuta nella casa perquisita. A procedere con la denuncia è stata la Procura di Vicenza per coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente.

Ultime notizie