sabato, 1 Ottobre 2022

Incidente sul lavoro, colpito alla testa da un macchinario a Vercelli: morto operaio 58enne

Un 58enne è morto a causa di un trauma cranico, dopo essere stato colpito alla testa da un macchinario, nella giornata di oggi, 8 agosto, in provincia di Vercelli. L'uomo è stato trasportato in gravi condizioni al Cto di Torino ed è deceduto subito dopo l'arrivo in ospedale.

Da non perdere

Un operaio di 58 anni è morto per un grave trauma cranico, dopo essere stato colpito alla testa da un macchinario questa mattina, 8 agosto, a Santhià in provincia di Vercelli. Secondo la ricostruzione delle Forze dell’Ordine, l’uomo stava lavorando all’interno di un cantiere, per conto di una ditta esterna, dedicato all’ampliamento dello stabilimento Iren che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, quando è stato colpito violentemente alla testa da una parte dell’impianto che stava realizzando. A seguito dell’incidente, l’uomo è stato trasportato d’urgenza con l’elisoccorso al Cto di Torino, dove è morto poco dopo. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri e lo Spresal-Servizio prevenzione e sicurezza degli ambienti di lavoro, per ricostruire le dinamiche dell’incidente.

Ultime notizie