venerdì, 19 Agosto 2022

Emergenza incendi in Sardegna: 14 roghi nelle ultime 24 ore

La Sardegna è stata presa di mira dei piromani, 14 gli incendi divampati durante tutta la notte. Stamattina mezzi aeri stanno lavorando su 4 fronti; è stato necessario anche l'intervento di un Canadair.

Da non perdere

Se da un lato la siccità e la mancanza delle piogge stanno creando problemi alla vegetazione e ai terreni, dall’altro a rovinare tutto sono gli incendi che stanno mandando in fumo migliaia di ettari su tutto il territorio italiano. Ieri, 7 luglio, complice il vento e le alte temperature la Sardegna è andata letteralmente in fiamme. Un grosso incendio sviluppatosi a Mandas, nel sud dell’isola, ha portato all’evacuazione di alcune abitazioni, ma molti roghi sono rimasti attivi per tutta la notte e solo in mattina le Squadre a terra del Corpo forestale e i volontari della Protezione civile, insieme ai Vigili del Fuoco, sono riusciti a domare le fiamme.

“Al momento i volontari e due elicotteri stanno operando sui vari fronti dell’incendio per lo spegnimento totale e la bonifica, in mattinata faremo la prima stima dei danni alle aziende, abitazioni e altre proprietà”, queste le dichiarazioni che il sindaco ha affidato al suo profilo Facebook. Altri 14 incendi hanno tenuto impegnati i Vigili del Fuoco durante tutta la notte; a Burcei le fiamme hanno raggiunto anche gli ovili uccidendo gli animali. Dalle prime luci del giorno i mezzi aerei stanno intervenendo per cercare di spegnere tutti i roghi: a Villamassargia è stato necessario l’intervento di 2 elicotteri e 1 Canadair, a Siamanna, nell’Oristanese e a Portoscuso nel Cagliaritano è in azione un elicottero.

Ultime notizie