sabato, 2 Luglio 2022

Aosta, ritrovata senza vita in una fossa: identificato il cadavere si cerca il compagno

Identificato il corpo della donna ritrovato in una fossa dietro la piscina di Aosta. La vittima è Jessica Lesto, 32enne del luogo. Ancora incerte le cause della morte, si indaga nel suo passato.

Da non perdere

Ha un nome il cadavere della donna ritrovato il 1* giugno, sepolto in una fossa sul greto del fiume Dora Baltea ad Aosta. La vittima è Jessica Lesto, aostana di 32 anni. Il corpo, rinvenuto dalla Polizia dopo una segnalazione, è stato trovato coperto di fango e foglie in una buca lunga 2 metri, larga un 1 metro e profondo circa 50 centimetri, scavata vicino a quello che sembrerebbe un accampamento all’addiaccio.

Al momento si esclude l’ipotesi del suicidio, anche se dai primi accertamenti sul corpo non sono presenti segni di violenza. Gli agenti della Squadra Mobile di Aosta stanno indagando anche sul passato della ragazza. Ricostruendo il puzzle della sua vita, i poliziotti hanno scoperto che lo scorso agosto aveva avuto una violente lite con il compagno, di origini nordafricane, e che lo stesso la aveva ferita; l’uomo però non è reperibile in Valle d’Aosta dall’inizio di maggio.

Ultime notizie