venerdì, 1 Luglio 2022

Merano, 17enne ustionato in Alternanza scuola-lavoro: è il terzo incidente grave dell’anno

Ferito anche un operaio di 36 anni nell'incidente avvenuto all'interno di una officina di Merano. In base alle prime ricostruzioni all'origine dell'accaduto ci sarebbe stato un ritorno di fiamma.

Da non perdere

“Non staremo a guardare, ci saranno scioperi e mobilitazioni studentesche in tutto il paese”, annuncia l’Unione degli studenti all’indomani dell’incidente avvenuto in un’officina di Merano, nel corso del quale è rimasto ferito uno studente 17enne che stava svolgendo un periodo di Alternanza scuola-lavoro.

Il ragazzo è rimasto ustionato, nel pomeriggio di ieri, e versa in gravi condizioni. Ferito anche un operaio di 36 anni nell’incidente che sembra essere stato provocato da un ritorno di fiamma.

Da Firenze, dove si svolge l’evento Didacta, il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha voluto “rivolgere un pensiero al ragazzo di Merano. I morti sul lavoro in questo Paese sono troppi, il numero tollerabile è zero, non di più”. Ed ha aggiunto: “Il lavoro sugli Its è fondamentale perché è la scuola che serve a ricucire e alzare tutto il sistema delle competenze del nostro Paese. L’Italia è tutta da mettere in formazione, non si deve parlare solo di formazione dei ragazzi: riprendiamo intanto a pensare la scuola come una parte strutturata del Paese e non come un mondo a parte”.

Ultime notizie