giovedì, 19 Maggio 2022

Caso Saman Abbas, lo zio arrivato a Bologna dopo l’estradizione dalla Francia

Sull'uomo pende l'accusa di aver ucciso la nipote Saman Abbas. Il movente sarebbe stato il rifiuto della giovane di sposare un uomo scelto dalla famiglia

Da non perdere

Danish Hasnain è atterrato all’aeroporto di Bologna alle 13.00 di oggi. Sull’uomo pende l’accusa di aver ucciso la nipote Saman Abbas. Il movente sarebbe stato il rifiuto della giovane di sposare un uomo scelto dalla famiglia. Per compiere l’omicidio, Danish si sarebbe fatto aiutare dai cugini della giovane.

Saman è scomparsa il 30 aprile 2021 a Novellara, un piccolo centro in provincia di Reggio Emilia. I genitori sono poi partiti per il Pakistan. Lo zio, invece, ha tentato di rifiugiarsi in Francia. Trovato dalla polizia locale, l’uomo è stato consegnato ai Carabinieri di Reggio Emilia all’aeroporto Charles de Gaulle di Parigi dal Servizio di Cooperazione Internazionale della Polizia Criminale. Da qui il viaggio verso Bologna. Il Nucleo Investigativo ha poi preso in carico l’uomo per il trasferimento al carcere di Reggio Emilia.

Nel frattempo, lo scorso 14 gennaio è stato disposto l’esame di un frammento osseo ritrovato sulle rive del Po a novembre 2021. L’accertamento servirà a capire se si tratta davvero della ragazza pakistana.

Ultime notizie