sabato, 18 Settembre 2021

Medico rifiuta il vaccino a donna incinta, il Presidente dei ginecologi: “Colleghi non vogliono responsabilità”

Il medico ha chiesto alla donna che si rivolgesse al suo ginecologo in modo da poter ricevere un certificato di buona salute e procedere con il vaccino.

Da non perdere

Nel centro vaccinale di piazzale Roma, a Venezia, un medico si è rifiutato di somministrare il vaccino ad una donna incinta. L’episodio è avvenuto il 7 settembre scorso. Il medico in questione ha chiesto alla donna che si rivolgesse al suo ginecologo, in modo da poter ricevere un certificato di buona salute, così da procedere con il vaccino. “Non ci sono provvedimenti ufficiali ma si tratta di una decisione che abbiamo maturato noi vaccinatori. Non conosciamo gli effetti del vaccino sulle donne incinta e quindi dobbiamo stare molto attenti”, ha spiegato lo stesso medico che ha confermato l’accaduto.

“È vero – ha detto – le ho consigliato di recuperare il certificato del ginecologo ma dandole l’opportunità di tornare in qualsiasi momento senza certificazione. Infatti dopo 24 ore l’abbiamo regolarmente vaccinata”. Sul caso è intervenuto il dottor Giancarlo Stellin, segretario regionale dell’Associazione ostetrici ginecologi ospedalieri italiani: “L’anamnesi pre vaccinazione deve essere effettuata proprio dal sanitario che procede alla somministrazione. Il problema è che qualche collega non vuole assumersi la responsabilità” ha dichiarato. Negli Usa la vaccinazione per le donne in gravidanza è invece consigliata.

Ultime notizie